È il momento di conoscere Giano Del Bufalo, l'intrigante artista fratello di Diana Del Bufalo

·2 minuto per la lettura
Photo credit: Eamonn M. McCormack - Getty Images
Photo credit: Eamonn M. McCormack - Getty Images

Avete mai visto il fratello maggiore di Diana Del Bufalo? 34 anni, tratti del viso ben scolpiti, chioma nera che porta quasi sempre lunga, tatuaggi e il nome della divinità romana "degli inizi": Giano Del Bufalo è il personaggio che dobbiamo assolutamente conoscere oggi, per almeno due buoni motivi. Il primo è che forse, un giorno, vorremo visitare le sue gallerie d'arte e il secondo è che Giano sta per seguire le orme della sorella Diana, storica conduttrice di Colorado, e diventare a sua volta co-conduttore.

Debutterà su DMAX martedì 8 giugno in prima serata con il programma Il codice del boss. Qui, insieme a Daniele Bossari, sarà impegnato a indagare su enigmi e leggende del passato, tra aneddoti divertenti e oggetti unici. E Diana approva perché, sotto al post in cui Giano annuncia il programma, lei commenta: "Sorellina fiera". Ma come è approdato Giano al mondo della tv? Tutto grazie alla sua passione per gli oggetti più strani e inquietanti che si possano collezionare sulla faccia della terra.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

A vent'anni Giano Del Bufalo inizia il percorso di studi in giurisprudenza, ma presto l'abbandona per dedicarsi alla sua vera passione: l'arte. Così, viaggiando per il mondo, inizia a raccogliere animali imbalsamati, teschi di animali preistorici, tute spaziali, reperti egizi, oggetti esoterici e quant'altro e lentamente la sua collezione si fa sempre più importante. Nel 2016 Giano Del Bufalo apre, vicino al Circo Massimo, Mirabilia: uno spazio multiculturale specializzato in oggetti d'arte del tutto singolari.

Come ha spiegato in un'intervista a Artribune: "Mi sono ispirato alle Wunderkammer dell’epoca rinascimentale e barocca, dove si collezionavano cose esotiche che provenivano da diversi paesi del mondo. Ho accumulato e restaurato, perché sono restauratore ed appassionato di tassidermia. Gli animali che ho preso sono morti naturalmente in parchi naturali, li ho messi a posto, amati. Qui unisco oggetti della mia collezione privata ad altri prestati da amicizie inglesi e francesi; una caratteristica che permette alla mostra di essere itinerante ma sempre ferma nella galleria”.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Se il suo tesoro è visitabile a Roma, e anche Steven Tyler è un compratore assiduo e amico della galleria, Giano offre anche la possibilità di aiutarlo a raccogliere pezzi della collezione a chi volesse accompagnarlo nei suoi viaggi avventurosi. Non è raro leggere sul suo profilo Instagram annunci come: Ancora 10 posti disponibili per chi volesse venire con me e il mio team in Africa alla scoperta dei riti vodoo oppure Sono rimasti un paio di posti per la Nuova Guinea, dove entreremo in contatto con le antiche popolazioni cannibali e con gli uomini coccodrillo. Insomma il fratello di Diana Del Bufalo è decisamente un tipo avventuroso e, va da sé, intrigante. Oltre che su DMAX lo potremo trovare anche presso Diorama Gallery, la sua nuova galleria specializzata in arti etnografiche e storia naturale.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.
Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli