A 33 anni l’apice della felicità

La vera felicità si raggiunge a 33 anni

A dirlo è il portale britannico Friends Reunited

dopo uno studio realizzato su un campione di persone over 40

Il 70% degli intervistati ha dichiarato di aver raggiunto l’apice della felicità una volta tagliato il traguardo dei 33 anni.

I motivi sono diversi, dalla crescita della carriera professionale al raggiungimento di una stabilità di coppia col proprio partner.

Per il 42% degli intervistati a 33 anni si è più ottimisti nei confronti del futuro, mentre il 38% dichiara di essersi sentito meno stressato in quel periodo rispetto a quando era più giovane.

Solo il 6% ha scelto gli anni dell’università come periodo più felice della propria vita, mentre il 16% ha votato per l’età dell’infanzia.

Quello dei 33 anni risulta essere un periodo della vita in cui si è raggiunta la maturità e la consapevolezza, unite alla speranza per il futuro e a tanta voglia di fare.