I 5 trucchi che riparano subito un computer lento o rotto: funzionano il 90% delle volte

Di Redazione
·2 minuto per la lettura
Photo credit: Photo by Surface on Unsplash
Photo credit: Photo by Surface on Unsplash

From Esquire

Tutti passiamo la giornata incollati al computer ma molti di noi quando il computer si guarda reagiscono come uomini della pietra, ululando alla luna e battendosi il petto, finché non interviene una creatura soprannaturale, il tecnico informatico, che come una piccola divinità benigna restaura la normalità e la pace.

Ma il tecnico ha i suoi tempi, lasciargli il computer è scomodo, e soprattutto in certi casi è superfluo. A meno che non abbiate fatto cose particolari con il vostro computer, o che ci siano danni fisici a livello di hardware, molto spesso i problemi che portano il dispositivo a rallentare o incepparsi sono gli stessi, e potete risolverli da soli in modo semplice. Ecco le 5 cose che dovreste prendere in considerazione di fare prima di arrendervi e portare il computer a San Tecnico:

Fare una scansione antivirus approfondita

Certo, il vostro antivirus lavora quotidianamente senza che voi facciate niente, ma la cosa più furba da fare se il computer fa le bizze è aprire l'antivirus e lanciare la scansione più approfondita tra quelle disponibili. Lasciate che faccia il suo lavoro, e alla fine potreste aver già risolto i vostri problemi.

Photo credit: Prostock-Studio - Getty Images
Photo credit: Prostock-Studio - Getty Images

Aggiornare il software

Gli aggiornamenti sono una noiosa scocciatura e molti di noi per la fretta li evitano. Bé, se questo è il vostro caso e il vostro computer non funziona bene, probabilmente è il momento di controllare se il sistema operativo (o il singolo programma che vi sta creando dei problemi) è aggiornato all'ultima versione, e in caso opposto di lanciare l'aggiornamento.

Cancellare le cose inutili

Il vostro computer è pieno di detriti come l'orbita terrestre: programmi e programmini che non usate più, residui di programmi che pensate di aver disinstallato. Sul menu "Applicazioni" di Windows trovate tutto il necessario per identificare e disinstallare le cose inutili. Occhio anche al desktop "affollato", è micidiale. Se ci sono programmi che usate ma non spesso, lasciateli installati ma cancellate le scorciatoie di desktop.

Testare la connessione Wi-Fi

E se il vostro problema fosse la connessione? Usate un sito come SpeedTest per misurare la velocità della connessione e se ci sono problemi provate prima di tutto a collegare il computer a internet fisicamente col cavo Ethernet, invece che con il Wi-Fi.

Reinstallare il sistema operativo

Reinstallare Windows o macOS è il modo più drastico di tagliare il supefluo. Questa operazione limina i programmi fastidiosi, cancella molti virus e tipi di malware, ripristina le impostazioni della connessione Internet e in sostanza ti permette di ripartire da zero. Assicurati solo di avere eseguito un backup di tutti i tuoi dati prima di iniziare il processo di reinstallazione.