9 idee per far divertire i bambini a un compleanno

bambine che giocano insieme
bambine che giocano insieme

Immaginate quel momento traumatico in cui vi trovate a una festa e tentate di raccontare quelle barzellette che vi hanno fatto scompisciare ma nessuno ride, anzi, tutti vi fissano in silenzio. Ecco, organizzare la festa di compleanno dei vostri figli potrebbe essere altrettanto traumatico se non avete abbastanza idee per accontentare tutti gli invitati. Qui iniziano i dilemmi esistenziali: casa o ludoteca? Animatore specializzato o animazione fai da te? Qualunque soluzione si scelga, l’obiettivo rimane uno solo: far sì che la festa sia memorabile per il festeggiato e per i suoi invitati.

Se quest’anno avete optato per una festa in casa, tranquilli, ci siamo noi ad offrirvi nove idee particolari che vanno dai gavettoni alle barzellette per bambini, utili a rendere il compleanno dei vostri figli indimenticabile. Se avete a disposizione uno spazio aperto molto ampio, come un giardino, i giochi da fare sono molteplici. Noi li divideremo in due macrocategorie: giochi individuali e giochi di squadra.

Mosca cieca

Il primo gioco consigliato è mosca cieca. Il festeggiato viene bendato mentre gli invitati formano un cerchio intorno a lui. Il bendato tenta di afferrare gli invitati. Il bambino catturato diventa la nuova mosca cieca.

Guardia e ladri

La seconda attività consigliata è rappresentata dal gioco guardia e ladri; più si è, più ci si diverte. Per iniziare a giocare è necessario dividere i bambini in due gruppi, uno sarà quello delle guardie, l’altro quello dei ladri. L’obiettivo è far sì che le guardie catturino tutti i ladri. I ladri, a loro volta, devono provare a non farsi prendere e, se possibile, liberare i prigionieri (coloro che, in precedenza, sono stati catturati), toccandoli durante la fuga.

Gioco delle sedie

Avete uno stereo e tante sedie? Allora il gioco delle sedie non può mancare. Il gioco consiste nel porre in cerchio tante sedie quanti sono gli invitati, meno uno. Ogni volta che la musica viene interrotta i giocatori dovranno correre per potersi accaparrare una sedia. Chi rimarrà in piedi verrà eliminato. Ad ogni giro, viene tolta una sedia, fino al duello finale.

Gioco della bandiera

E per quanto riguarda i giochi di squadra? Il nostro preferito in assoluto è il gioco della bandiera, a cui tutti abbiamo giocato almeno una volta nella vita. Le indimenticabili corse per accaparrarsi la bandiera e far guadagnare punti alla propria squadra hanno caratterizzato l’infanzia di intere generazioni.

Un po’ di relax

Relax è una delle parole d’ordine. Il pomeriggio non deve per forza essere scandito da un gioco dietro l’altro. È bene anche lasciare ai piccoli del tempo libero per permettere loro di organizzarsi in autonomia.

Balli di gruppo

Balli di gruppo! Fate scatenare i bambini a suon di Baby Shark e dei grandi successi dello Zecchino d’oro.

Bolle di sapone

Le bolle di sapone non possono mancare, conquisteranno grandi e piccini con i loro colori e forme diverse.

Barzellette

Da sempre sottovalutate, le barzellette riescono invece a regalare momenti di serenità e gioia a chi le racconta e a chi le ascolta. Le barzellette, oltre a essere divertenti da ascoltare, possono rappresentare anche un buon esercizio di public speaking. Potreste spronare i vostri bambini a raccontarle agli invitati per evitare loro di fare figuracce come la vostra, in futuro.

Gavettoni

Per rendere la festa ancora più magica il nostro ultimo consiglio è quello di coinvolgere tutti in una sfida di gavettoni. Gli invitati torneranno a casa fradici ma contenti e il successo sarà assicurato!

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli