A 11 anni in vetta al Cervino: record per un giovane scozzese

The Matterhorn Mountain, Zermatt, Switzerland, Landscape Natural Scenery of Matterhorn Mountain Peak at Daylight. Scenics Nature Outdoors of Swiss Alps, Explore Destination and Europe Travel Vacation.

Jules Molyneaux è entrato di diritto nella storia del Cervino. In compagnia del padre Chris l’11enne scozzese è infatti diventato il più giovane scalatore della storia ad aver raggiunto la vetta del monte sul confine italo-svizzero.

Dopo duri allenamenti nel corso del lockdown, Jules è riuscito ad affrontare la vetta e a raggiungerla dopo 4 ore di scalata."Una bella esperienza, anche se alla fine sentivo le gambe come gelatine", il suo commento divertito a fine impresa. 

Intervistato dalla BBC il giovane scozzese ha svelato che dietro il raggiungimento dell’obiettivo c’è un sogno nato tra i banchi di scuola. Come ammesso da papà Chris infatti Jules frequenta "un istituto particolarmente focalizzato sull’outdoor. Ogni studente poco prima del lockdown ha conquistato la cima di una montagna di altezza notevole". 

VIDEO - Trovata in India una rara tartaruga gialla

"Le condizioni - racconta ancora il padre - risultavano decisamente pericolose con parecchia neve e scariche di sassi. Il giorno in cui siamo saliti eravamo 10 e una persona è morta: un ragazzo è volato per 400 metri ed è stato recuperato dall'elicottero". Nonostante la tensione e le condizioni, padre e figlio sono arrivati in cima e una volta tornati a valle hanno saputo del record.

 A confermarlo, il Matterhorn museum di Zermatt che ha comunicato alla famiglia Molyneaux la riuscita dell'impresa: "Ci hanno detto che la persona più giovane ad aver scalato il Cervino aveva 12 anni. Un bambino del posto, figlio di una guida, arrivato in cima qualche anno fa”. Buona la seconda dunque per Jules che, sei mesi fa, aveva già provato a raggiungere la vetta fallendo.