Abbiamo chiesto all'esperta la dieta last minute per prepararsi ai maxi pasti di Natale

Di Marzia Nicolini
·2 minuto per la lettura
Photo credit: Irene Kredenets su unsplash
Photo credit: Irene Kredenets su unsplash

From ELLE

Ci siamo: meno poche ore al Natale! Che poi quest'anno si parli di un Natale decisamente poco ordinario, siamo tutte d'accordo, ma quel che non cambierà sarà il desiderio di dedicarsi alla buona tavola, possibilmente in compagnia dei propri affetti più stretti. Non saremo certo noi a imporvi di privarvi del piacere dei piatti tipici delle feste, inclusi dolci e cin-cin. Quel che però vi invitiamo a fare è seguire per queste ore che ci separano dal 25 dicembre una dieta pre natalizia nel segno della leggerezza, della moderazione e della disintossicazione. Obiettivo: arrivare in forma all'appuntamento di Natale, potendosi concedere senza stress qualche bis.

La dieta prima di Natale per prepararsi al cenone

Secondo Sophie Langley e Lucia De Stefano, esperte in nutrizione di Exante, "il consiglio è quello di ridurre leggermente le porzioni, nei giorni precedenti il Natale, sapendo che nelle ore a seguire si abbonderà con il cibo. Per i vostri pasti concentratevi su proteine magre, verdure stagionali di tutti i colori e carboidrati complessi ad alto contenuto di fibre, come lenticchie, fagioli e cereali integrali. Bandite del tutto i caroidrati ad alto indice glicemico, quali pane bianco, riso e pasta. Non fatevi mancare l'apporto di grassi sani, concedendovi piccole porzioni di noci e semi oleosi per merenda: vi forniranno acidi grassi essenziali, oltre a vitamine e minerali, tenendo a bada la fame ed evitandovi sgradite abbuffate di dolci e snack. Bandite i prodotti confezionati e addizionati con zuccheri e limitate le porzioni di frutta zuccherina, compensando con ortaggi e agrumi".

Photo credit: Deryn Macey su unsplash
Photo credit: Deryn Macey su unsplash

24 ore di programma detox e drenante

Un altro prezioso consiglio lo dà Sandra Nassima, founder di Depuravita: "sapendo che ad attenderci ci sono giornate dedicate al mangiare e al bere, può valere la pena dedicarsi a una 24 ore di dieta liquida, sorseggiando succhi e smoothie vegetali da mattina fino a sera. Un simile programma di depurazione aiuta a ripulire l'organismo dal surplus di sostanze di scarto che si accumulano conducendo uno stile di vita spesso sregolato e all'insegna dello stress". La ciliegina sulla torta? Se durante la giornata di juicing prenoterete un massaggio manuale emolinfatico potenzierete l'effetto reset, smaltendo velocemente le tossine. Secondo Elena Croce, massoterapista presso Image Regenerative Clinic di Milano, "si tratta del trattamento ideale per ripristinare la circolazione sanguigna e linfatica, aiutando in caso di ritenzione idrica, adipe e cellulite". E poi bere, bere tanta acqua naturale. Arriverete a Natale non solo con una silhouette invidiabile, ma anche con una pelle luminosa e una mente fresca e lucida. Non male, no?