Aceto di mele: i benefici per la pelle

·2 minuto per la lettura
aceto mele pelle
aceto mele pelle

L’aceto di mele non è utile solo per condire le pietanze, ma è anche un ottimo rimedio di bellezza per avere una pelle di porcellana. Scopriamone insieme le caratteristiche.

Aceto di mele: le proprietà per la pelle

L’aceto di mele, ottenuto con la fermentazione acetica del sidro di mele, è ricco di sostanze benefiche per la pelle. Il liquido contiene importanti sali minerali come cloro, ferro, potassio e fosforo, utili ad eliminare tossine e liquidi in eccesso.

Inoltre, il prodotto possiede anche naturali proprietà antinfiammatorie e battericide, ed è utile per rafforzare il sistema immunitario.

Aceto di mele: i benefici per la pelle

La pelle trae grande giovamento dall’utilizzo dell’aceto di mele. Innanzitutto, riesce a mantenere l’epidermide giovane e compatta, perché favorisce la regolazione del pH della pelle rimuovendo le cellule morte, rigenerando i tessuti e stimolando la microcircolazione. Ciò, nel lungo periodo, renderà la nostra pelle più luminosa, facendola sembrare più giovane. Inoltre, l’aceto di mele è un astringente naturale, che aiuta a pulire la pelle in profondità, attenuando i pori dilatati.

Il prodotto è conosciuto anche perché aiuta ad eliminare le macchie dall’epidermide, soprattutto quelle dovute all’esposizione solare o all’età. L’aceto di mele è ottimo anche per le pelli che soffrono di acne e brufoli, perché contiene proprietà antibatteriche e alcuni acidi che regolano l’eccesso di sebo sulla pelle. Inoltre, il liquido previene le infezioni acneiche ripulendo in profondità i pori ed evitando che si formino i fastidiosi punti neri.

L’aceto di mele è anche un ottimo anti-age, perché contiene antiossidanti come acido caffeico, acido clorogenico, acido gallico e catechina che contrastano l’azione dei radicali liberi prevenendo così a formazione di rughe.

Infine, l’aceto di mele può tornare utile anche in caso di piccole ferite o per calmare la sensazione di prurito. Infatti, previene le infezioni e favorisce la cicatrizzazione.

Aceto di mele: come utilizzarlo sulla pelle

I modi in cui l’aceto di mele può essere utilizzato sulla pelle sono tanti. Per esempio, dopo aver frullato una cipolla, unite mezzo bicchierino di aceto di mele al succo del vegetale e applicate la soluzione sulle macchie cutanee per schiarirle in modo naturale. Lasciate agire per 20 minuti e poi rimuovete con dell’acqua.

Contro i brufoli, invece, si può utilizzare una soluzione composta da aceto di mele e acqua in parti uguali da applicare solo sulle zone interessate. Lasciate riposare il prodotto tutta la notte e poi rimuovetelo accuratamente al mattino con dell’acqua.

Attenzione a non utilizzare mai l’aceto di mele sugli occhi perché potrebbe irritare. Inoltre, effettuate sempre prima un test per verificare eventuali allergie al prodotto.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli