Aceto: ecco come usarlo nella skin care

·2 minuto per la lettura
aceto mele pelle
aceto mele pelle

L’aceto di mele non è solo un ingrediente molto amato in cucina, infatti è possibile utilizzarlo anche per migliorare l’aspetto della pelle del viso. Si tratta infatti di un rimedio naturale utile per riattivare la circolare e per rendere elastica la pelle che risulta essere levigata dopo poche applicazioni. Utilizzare l’aceto di mele al posto del classico tonico viso permette anche di pulire a fondo il viso.

Aceto di mele: benefici per viso e pelle

I benefici dell’aceto di mele sono davvero numerosi a livello cosmetico. Si tratta infatti di un rimedio naturale che migliora l’aspetto della pelle e del viso già dopo poche applicazioni. Come abbiamo già anticipato, questo prodotto elimina le cellule morte presenti nella pelle grazie a dei composti conosciuto come alfa-idrossiacidi. Alcune ricerche hanno anche evidenziato che l’aceto risulta essere in grado di migliorare la consistenza della pelle e ridurre l’incidenza delle rughe.

L’aceto di mele possiede anche delle proprietà antimicrobiche che permettono di prevenire l’acne e di ridurre la formazione di imperfezioni cutanee. L’aceto è poi in grado di stimolare la circolazione sanguigna e di aumentare l’ossigenazione delle zone in cui il colore della pelle è cambiato a seguito del passare dell’età o per colpa della presenza di cicatrici.

Tra i benefici di questo rimedio naturale c’è anche quello di ammorbidire e tonificare, inoltre regola la produzione di sebo e diminuisce la presenza di punti neri sul viso in quanto pulisce a fondo i pori.

Chiaramente si tratta di un prodotto che rischia di aggredire la pelle e proprio per questo motivo è fondamentale non esagerare con il suo utilizzo nel caso in cui si abbia pelle sensibile. In questi casi vi suggeriamo di non utilizzarlo puro, ma piuttosto di diluirlo con acqua prima di utilizzarlo come fareste con un tonico viso. Scegliete sempre un aceto di mele di qualità, meglio se biologico.