Acido ialuronico per il viso: proprietà e benefici

Di Vittoria Meloni
·1 minuto per la lettura
Photo credit: Photo Josse - Leemage / Artwork Eva Novelli
Photo credit: Photo Josse - Leemage / Artwork Eva Novelli

From Harper's BAZAAR

Caro dottore, leggo dei benefici dei filler a base di acido ialuronico da tempo ma non ho ancora avuto il coraggio di provarli. Ora che mi avvicino al mio cinquantesimo compleanno e i segni dell’età iniziano a farsi più consistenti, mi pento di non averci pensato prima. Volevo chiederle, ci sono zone del viso per cui è consigliato questo trattamento?

Elisa

Cara Elisa, lo ialuronico è un ottimo materiale in Medicina Estetica, se usato da un medico che ne conosca bene proprietà e limiti. Devi sapere che la struttura dello ialuronico è come una spugna, richiama molta acqua tendendo quindi a proiettare (in alcuni casi gonfiare) la zona in cui viene iniettato. Va quindi usato in quelle parti del volto che necessitano proiezione (labbra, zigomi) e mai in quelle aree che sono dinamiche ovvero che si muovono durante la mimica facciale per evitare un effetto "pesce palla", per quelle zone meglio utilizzare filler avanzati.

Il consiglio è quello di fare un’attenta valutazione con il medico e lasciarsi consigliare in base alla visita su quale sia la tecnica migliore per il tuo obiettivo. Ci sono nuovi filler avanzati e tecniche combinate di Medicina Estetica, non è detto che lo ialuronico sia l’unica soluzione.

Sul mio sito potrai trovare tutte le informazioni che cerchi.