Acquistare la migliore attrezzatura da sci nel 2021

·3 minuto per la lettura
sci-rossignol
sci-rossignol

Quando si sceglie l’abbigliamento per lo sci ci sono due parole chiave: comfort e tecnicità. Naturalmente, i completi devono essere pesanti e difenderci dal freddo, dandoci comfort termico, simultaneamente però occorre anche che siano in grado di consentirci un movimento pratico e agevole per numerose ore.

Per ottenere il miglior risultato possibile, possiamo orientarci per strati: optando per un primo strato di intimo termico, composto di calzamaglie che generino calore e facilitino la traspirazione. Subito sopra potremmo decidere di indossare una sottotuta e calda maglia in pile e, per concludere, una abbinata di giacca e pantalone da neve, i capi che più di tutti devono proteggerci da freddo e vento grazie alle loro peculiari caratteristiche tecniche.

Molta attenzione va poi dedicata agli accessori, essenziali per completare l’outfit da portare sulle piste. Maschere e guanti sono naturalmente imprescindibili ma nelle giornate più fredde potrebbero non essere sufficienti, consideriamo allora di aggiungere scaldacollo, cappello, passamontagna, sottocasco e calze in tessuto tecnico.

Leggi anche: “Cappelli invernali da uomo: i trend del momento

Caratteristiche del buon completo da sci

Per capire quanto ottimale sia ogni capo da sci, esistono alcune caratteristiche che dovremmo sempre ricercare. Senza diventare troppo tecnici, le passiamo in rassegna: impermeabilità, ovvero capacità di non lasciare passare liquidi; idrorepellenza, ovvero quante gocce d’acqua vengano fatte scivolare senza essere assorbite; traspirabilità, cioè quanti grammi di vapore acqueo causato dalla sudorazione vengano espulsi da un metro quadrato di tessuto nelle 24 ore; l’isolamento termico ci dice per quanto tempo le imbottiture del nostro capo da sci intrappoleranno l’aria, il miglior isolante termico in natura.

La vestibilità è un’altra importante caratteristica ed è stata molto migliorata ultimamente, grazie alle ultime tecnologie di assemblaggio laser. In ogni capo da sci, poi, va misurata la praticità. Essa non è una feature tecnica misurabile ma non va sottovalutata: la mia giacca ha tasche per riporre tutto quel che voglio portare con me? I polsini aderiscono bene al guanto? Le cerniere di ventilazione sono presenti?

Acquistare la migliore attrezzatura da sci

Giunti a questo punto, lasciamo alcuni consigli su brand dedicati allo sci che dispongono della migliore attrezzatura.

Chiunque abbia bisogno di un intero set, dunque sci, racchette e abbigliamento, farebbe bene a rivolgersi agli specialisti francesi di Rossignol, i quali fanno principalmente prodotti da sci da oltre 100 anni e sono tra i leader del settore, in maniera meritata. Sia sul loro sito che sui più noti ecommerce è facile trovare collezioni Rossignol in vendita. I loro prezzi sono più alti della media ma lo stesso vale per la qualità del prodotto.

Un discorso simile potremmo fare per altri due brand che sono nell’elite dei prodotti da sci: Atomic e Head. Naturalmente, non sono questi gli unici prodotti di livello e si può tranquillamente trovare una tuta o un’abbinata che risponda a tutte le caratteristiche elencate prima anche muovendosi all’infuori di questi competitor. Chi però cerca la migliore attrezzatura da sci, farebbe bene a cominciare la sua ricerca visitando i siti di questi marchi.

Leggi anche: “Ciaspole per camminare: i modelli migliori

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli