Addio alla figlia 54enne di Elvis Presley, parla sua madre: ‘Siamo a pezzi’


Lisa Marie Presley è morta. La cantautrice, che era la figlia della defunta leggenda della musica Elvis Presley e dell'attrice Priscilla Presley, era stata ricoverata in ospedale solamente ieri, giovedì 12 gennaio, dopo aver avuto un arresto cardiaco. E’ deceduta poche ore dopo all'età di soli 54 anni, lasciando la sua famiglia " sconvolta e devastata".
Sua madre Priscilla ha dichiarato alla rivista People: “È con il cuore a pezzi che devo condividere la devastante notizia che la mia bellissima figlia Lisa Marie ci ha lasciato. Era la donna più appassionata, forte e amorevole che abbia mai conosciuto. Chiediamo privacy mentre cerchiamo di affrontare questa profonda perdita. Grazie per l'amore e le preghiere. Al momento non ci saranno ulteriori commenti".
In una dichiarazione del rappresentante della star 77enne si legge: “Priscilla Presley e la famiglia Presley sono scioccati e devastati dalla tragica morte della loro amata Lisa Marie. Sono profondamente grati per il sostegno, l'amore e le preghiere di tutti e chiedono privacy in questo momento molto difficile”.
Lisa Marie lascia la figlia attrice Riley Keough, 33 anni, avuta con il primo marito Danny Keough, e i gemelli di 14 anni Finley e Harper, frutto del suo quarto matrimonio con Michael Lockwood. Insieme a quest’ultimo era ancora coinvolta in un’aspra battaglia per l’affidamento, più di sei anni dopo la loro separazione.
Il suo quarto figlio, Benjamin Keough, si è tolto la vita nel 2020 all'età di soli 27 anni.
Lisa Marie era stata sposata con il defunto Re del Pop Michael Jackson. I due si erano giurati amore eterno nel giugno 1994, meno di un mese dopo la fine del suo matrimonio con Danny, ma si erano separati appena due anni dopo.
Nel 2000 si fidanzò con il musicista John Oszajca, ma la relazione finì quando incontrò Nicolas Cage che sposò due anni dopo. Anche quell’unione finì in brevissimo tempo: appena quattro mesi dopo il ‘sì’.
Come musicista, Lisa Marie ha pubblicato tre album, "To Whom It May Concern" nel 2003, "Now What" nel 2005 e "Storm + Grace" nel 2012.
Nella sua vita ha aiutato famiglie bisognose supervisionando la Elvis Presley Charitable Foundation e ha lavorato con l’Oprah Winfrey's Angel Network per sostenere le persone colpite dall'uragano Katrina e la Dream Factory, che aiuta i bambini con malattie e condizioni potenzialmente letali.