Addio Mr. Bean, con te si chiude la fine di un’era (molto, molto spassosa, tra l’altro)

Di Roberta Cecchi
·2 minuto per la lettura
Photo credit: Stuart C. Wilson - Getty Images
Photo credit: Stuart C. Wilson - Getty Images

From Cosmopolitan

Negli anni ’90 lo strampalato Mr. Bean, interpretato e ideato dal bravissimo Rowan Atkinson, è diventato in pochissimo tempo un vero e proprio personaggio di culto capace di allietare le nostre giornate con i suoi sketch divertenti e surreali dove ne combinava di cotte e di crude (insieme al suo fedele orsetto di pezza Teddy) girovagando a bordo della sua mini verde per le strade di Londra, portando il caos ovunque andasse. Simpatico in modo del tutto involontario (e senza proferire nemmeno una parola), irriverente, sconclusionato ed oggettivamente un po’ ridicolo, Mr. Bean è riuscito ad entrare nei nostri cuori grazie al suo animo puro e l'animo da eterno bambino. Un personaggio sicuramente sfaccettato e molto complesso questo che Atkinson ha annunciato di non voler più interpretare a causa (anche) della troppa pressione subita via social, dove i leoni da tastiera impazzano senza alcun controllo.

GUARDA ANCHE - Rowan Atkinson a “Che tempo che fa”

Il problema che abbiamo online è che un algoritmo decide cosa vogliamo vedere, il che finisce per creare una visione semplicistica e binaria della società. Diventa un caso: o sei con noi o contro di noi. E se sei contro di noi, meriti di essere ‘cancellato’ Insider È importante che siamo esposti a un ampio spettro di opinioni, ma quello che abbiamo ora è l'equivalente digitale della folla medievale che vaga per le strade alla ricerca di qualcuno da bruciare. Quindi è spaventoso per chiunque sia vittima di quella folla e mi riempie di paura per il futuro Rowan Atkinson

Non mi piace molto interpretarlo” ha rivelato l’attore, che hai visto recitare in film come Quattro Matrimoni E Un Funerale, Johnny English e il meraviglioso Love ActuallyIl peso della responsabilità non è piacevole. Lo trovo stressante ed estenuante e non vedo l'ora che finisca”. Detto questo però sappi che non tutto è perduto e che Mr. Bean non andrà in pensione in modo definitivo, Atkinson infatti ha rivelato di voler continuare a prestare la voce al suo personaggio nella versione cartoon e, se questo non fosse già abbastanza, di non escludere la possibilità di realizzare un film d’animazione con protagonista il personaggio cult che l'ha portato al successo nel 1990. Questa sì che è una buona notizia!

Ti è piaciuto l'articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere gli articoli di Cosmopolitan direttamente nella tua mail.

ISCRIVITI QUI