Addio Norm Macdonald: muore a 61 anni il comico del SNL

·1 minuto per la lettura

L'ex star del Saturday Night Live, Norm Macdonald, è morto all'età di 61 anni.

Il comico ha perso la sua battaglia contro il cancro martedì 14 settembre, contro cui lottava da dieci anni, come annunciato dai suoi manager della Brillstein Entertainment.

Ne ha parlato il partner di produzione di lunga data Lori Jo Hoekstra, che era con lui quando è morto.

«Era molto orgoglioso della sua commedia», ha ricordato nelle parole rilasciate a Deadline.

«Non ha mai voluto che la diagnosi influisse sul modo in cui il pubblico o i suoi cari lo vedevano. Norm era un puro fumetto. Una volta scrisse che “uno scherzo dovrebbe sorprendere qualcuno, non dovrebbe mai assecondare”. Di certo non si è mai assecondato. Ci mancherà terribilmente».

Macdonald è stato un membro del cast del SNL dal 1993 al 1998, dove ha condotto il popolare segmento di notizie Weekend Update.

Nato nel 1959 a Quebec City, Macdonald ha esordito nei comedy club canadesi, prima di essere assunto per scrivere la sitcom di Roseanne Barr, “Roseanne”, nei primi anni Novanta. Grazie a quell’ingaggio, Norm si era così guadagnato un posto come scrittore e protagonista del Saturday Night Live.

Ha anche dato vita alla sua serie comica, “The Norm Show”, andata in scena dal 1999 al 2001.

Norm è apparso poi nei film «Billy Madison», «Larry Flynt - Oltre lo scandalo», «Funny People» e «Un weekend da bamboccioni».

Inoltre ha doppiato il personaggio Lucky nei film «Dolittle» di Eddie Murphy.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli