Addio Willie Garson, l’attore di «Sex and the City» è morto a 57 anni

·1 minuto per la lettura

Lutto a «Sex and the City».

Willie Garson, l’indimenticabile Stanford Blatch nella serie tv, ha perso la sua lunga battaglia contro il cancro, come tristemente annunciato dalla famiglia sui social network. Aveva 57 anni.

«Ti voglio tanto bene papà. Riposa in pace, sono felice che tu abbia potuto condividere con me tutte le tue avventure e che siamo riusciti a fare così tanto. Sono davvero orgoglioso di te», ha scritto su Instagram Nathen, figlio di Garson, a commento di uno scatto del papà mentre osservava l’oceano.

«Ti amerò sempre, ma penso che ora sia giunto il momento che tu vada per la tua avventura. Sarai sempre con me», ha aggiunto il 20enne. «Ti voglio un bene che non riuscirai mai nemmeno a immaginare e mi conforta il fatto che adesso sei in pace. Sei stato la persona più dura, più divertente e più intelligente che abbia mai conosciuto. Sono felice che tu abbia condiviso il tuo amore con me».

Nel corso della sua carriera, Garson ha recitato in oltre 300 episodi e in più di 70 film.

Nel suo ultimo post, datato 5 settembre, l’attore esortava i fan a essere sempre gentili.

«Siate gentili gli uni con gli altri… sempre. Vi voglio bene», scriveva.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli