Adele non si "vende" alle diete: rifiutati 52 milioni di dollari

Primo Piano
·1 minuto per la lettura

Il cambio look di Adele ha lasciato tutti a bocca aperta. La cantante britannica, che nel giro di pochi mesi si è mostrata dimagrita ed in grande forma, ha attirato su di sé l’attenzione di tutti, anche di chi su quei chili persi avrebbe “scommesso”.

E’ il caso di diversi brand che avrebbero contattato la cantautrice per offrirle dei contratti milionari per vedere i loro nomi associati alla grande perdita di peso della 32enne. Dopo aver perso oltre 40 chili alcune aziende hanno infatti insistito con la cantante per sponsorizzare una dieta o un’altra, ma la londinese si è rifiutata categoricamente nonostante offerte da 52 milioni.

Al lavoro per il nuovo disco, Adele ha svelato che il suo dimagrimento è stato frutto della dieta Sirt, amata anche da Pippa Middleton. La dieta si basa sul consumo di alcuni alimenti, tra cui cioccolato e vino rosso, in grado di stimolare il metabolismo. Gli esperti sono concordi nell'affermare che si tratta di una dieta ipocalorica, da seguire solo per un periodo di tempo limitato, e che si è rivelata un vero toccasana per la cantante.