Adele parla per la prima volta del divorzio: «Non ero felice»

·1 minuto per la lettura

Adele non era più felice accanto al marito Simon Konecki.

La cantante e l’imprenditore si sono separati nel 2019 dopo due anni di matrimonio e una lunga relazione.

Nel corso degli anni, la star è sempre stata molto protettiva sulla sua vita privata, ma durante un’intervista rilasciata al numero di novembre di Vogue America ha parlato per la prima volta della fine del rapporto con Konecki, padre del suo unico figlio Angelo, 8 anni.

«Non ero felice. Nessuno di noi ha sbagliato. Nessuno di noi ha ferito l’altro. Volevo che mio figlio vedesse il vero amore e che fosse amato. Era troppo importante per me», ha riflettuto la 33enne. «E da allora ho provato a trovare la vera felicità».

Adele e Simon, che hanno la custodia congiunta del bambino, vivono nello stesso quartiere. Tuttavia, per Angelo non è stato facile assistere alla separazione di mamma e papà.

«Un giorno mi ha guardato dicendomi: “Tu mi vedi?”. E io: “Certo”. E lui ha risposto: “Perché io non ti vedo”. In quel momento la mia vita è crollata. Sapeva che con la mente ero da un’altra parte».

In quel momento, la cantante ha deciso di parlare apertamente con il bambino. «Da lì, ho iniziato a condividere tutto con lui».

Intanto Adele sta per tornare sulla scena musicale con il nuovo singolo, «Easy On Me», in arrivo il 15 ottobre.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli