Adolescenti: il metabolismo è simile a quello degli adulti

·1 minuto per la lettura

Gli adolescenti hanno tassi di metabolismo simili agli adulti, nonostante sembrino avere più energia.

Lo sostiene uno studio appena pubblicato che indaga sull’utilizzo di energia del corpo umano, secondo cui il complesso di reazioni biochimiche di sintesi e di degradazione raggiunge il picco all'età di un anno e rimane stabile per tutta la mezza età, a partire dai 20 anni.

Secondo uno dei ricercatori, il professor John Speakman dell'Università di Aberdeen, contrariamente alla credenza popolare, lo studio suggerisce che gli adolescenti non hanno bisogno di mangiare di più.

«La loro spesa (energetica) è leggermente superiore a quella degli adulti, ma non molto. Se hanno bisogno di mangiare di più, è marginale», ha commentato

I dati suggeriscono che il dispendio energetico degli adulti non ha picchi neppure in pubertà e gravidanza.

I risultati rivelano che il peso guadagnato nella mezza età era il risultato di un'eccessiva assunzione di cibo e non di un calo del metabolismo.

«In precedenza si credeva che il metabolismo potesse rallentare verso i 30 anni. Non abbiamo trovato prove a sostegno di ciò. Quindi se stai prendendo il peso e il girovita aumenta durante i tuoi 30 e 40 anni, probabilmente è perché stai mangiando troppo e quindi spendendo meno energia».

Il metabolismo diminuisce in modo permanente dopo i 60 anni, lasciando il metabolismo inferiore del 26% all'età di 90 anni rispetto alla mezza età, secondo i risultati, pubblicati sulla rivista Science.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli