Agevolazione futura madre 2021, in che modo usufruirne?

·2 minuto per la lettura
agevolazioni future mamme 2021
agevolazioni future mamme 2021

Le future mamme possono tirare un sospiro di sollievo anche quest’anno. Infatti, è stato riconfermato il bonus mamma domani per il 2021, cioè il premio alla nascita riservato alle future madri. Bonus mamma domani 2021: come funziona e a chi spetta? Scopriamolo insieme.

Bonus mamma domani 2021: i requisiti

Il bonus mamma domani è un contributo economico di 800 euro concesso alle future mamme per la nascita o l’adozione di un figlio. Si tratta di un premio alla nascita che viene attribuito alla madre al compimento del settimo mese di gravidanza o dopo il parto, l’adozione o l’affidamento.

Il bonus mamma è un premio in denaro per la nascita o l’adozione/affidamento di un minore, diverso dal bonus bebè. È stato introdotto dalla legge di Bilancio 2017 ed è erogato, su richiesta, dall’Inps.

Il bonus mamma 800 euro è concesso alla madre per uno dei seguenti eventi:

  • compimento del settimo mese di gravidanza;

  • parto, anche se antecedente all’inizio dell’ottavo mese di gravidanza, adozione nazionale o internazionale di un minore;

  • affidamento preadottivo nazionale o internazionale di un minore.

Il beneficio è attribuito per ciascun evento e in relazione ad ogni figlio nato, adottato o affidato.

Possono richiedere il bonus mamma domani Inps le madri in possesso dei seguenti requisiti:

  • residenza in Italia;

  • cittadinanza italiana o straniera (comunitaria o non comunitaria).

Come richiedere il bonus mamma domani 2021

Per richiedere il bonus mamma 2021 Inps è necessario presentare l’apposita domanda all’Istituto, in una delle seguenti modalità:

  • online, attraverso il portale web Inps, effettuando l’autenticazione con una delle seguenti credenziali: PIN Inps, identità SPID almeno di livello 2, carta di identità elettronica 3.0 (CIE); Carta Nazionale dei Servizi (CNS);

  • telefonando al Contact Center Inps;

  • rivolgendosi ai servizi gratuiti dei Patronati.

La richiesta del premio alla nascita da 800 euro va presentata dopo il compimento del settimo mese di gravidanza e comunque entro un anno dalla nascita, dall’adozione o dall’affidamento.

Il bonus mamma Inps da 800 euro viene pagato in una delle seguenti modalità:

  • bonifico domiciliato presso ufficio postale;

  • accredito su conto corrente bancario;

  • accredito su conto corrente postale;

  • libretto postale;

  • carta prepagata con IBAN.

I documenti necessari per usufruire del bonus

Per richiedere il bonus nascita occorre disporre dei seguenti documenti:

  • certificazione sanitaria rilasciata dal medico del Servizio Sanitario Nazionale (SSN) o convenzionato ASL attestante la data presunta del parto o relativo numero di protocollo;

  • dati relativi ai provvedimenti di adozione/affidamento nel minore, e/o di entrata del minore in famiglia e/o in Italia, nel caso di adozioni e affidamenti;

  • per le cittadine extracomunitarie estremi del permesso di soggiorno;

  • nel caso di abbandono o affidamento esclusivo del figlio al padre, elementi del provvedimento o copia dello stesso.