Alba Parietti, furti in casa: ‘Non denuncio, ecco perché’


Alba Parietti negli ultimi tempi ha visto sparire diversi oggetti di valore dalla sua casa. Sembrerebbe che siano scomparsi dal suo guardaroba capi di abbigliamento e accessori costosissimi, ma soprattutto dal grande valore affettivo. La 60enne però non ha denunciato e non sembra avere intenzione di farlo. Sul social ha spiegato perché.
“Per quanto riguarda il furto, ho provato una certa rabbia nello scoprire che erano stati portati via i pezzi più importanti. Ho pensato anche di fare denuncia, poi mi sono resa conto che ogni volta che pensavo di andare a farlo mi saliva la rabbia. Denunciare, la persona o le persone che penso possono essere state, significa rinunciare anche per pochi minuti allo stato di grazia, di serenità, che vivo. Lascio, a chi mi ha privato di oggetti, ricordi, abiti etc… la soddisfazione di indossarli pur non essendo loro”, ha fatto sapere.
Alba da qualche mese ha infatti ritrovato l’amore dopo quasi un decennio da single. Al suo fianco oggi c’è Fabio Adami, da cui è inseparabile. In molti le hanno comunque fatto notare che denunciare un furto è anche un dovere civico.
“Avviso i ladri che non c’è più nulla da rubare, che comunque ci sono 10 telecamere, e a chi critica il fatto che io abbia una colf, vorrei dire che questo è un lavoro di totale rispetto se non si costringe una persona mettersi in ridicolo e non è certo questo il caso”, ha concluso il noto volto tv facendo forse riferimento alla vicenda di cronaca che ha recentemente visto coinvolto Gianluca Vacchi e una sua ex aiutante domestica.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli