Alberto Matano e l’amore per Riccardo: ‘Perché avevo taciuto’


Alberto Matano, intervistato da “La Repubblica”, è tornato a parlare dell’amore per il marito Riccardo Mannino.
Lo scorso 11 giugno i due sono convolati a nozze dopo ben 15 anni di relazione, pochi mesi dopo il coming out di Alberto.
Il conduttore al quotidiano ha ora spiegato i motivi per cui ha tenuto nascosto così a lungo il loro rapporto.
“Non ho mai mentito, piuttosto ho tenuto privato il mio rapporto, sono stato in silenzio. Ho taciuto piuttosto che dire una ‘non verità’ per proteggere la relazione l’ho tenuta in un luogo sicuro”, ha dichiarato.
L’affetto del pubblico si è però rivelato travolgente.
Quando gli è stato chiesto se la sua vita sia cambiata dopo il coming out, il giornalista 49enne ha risposto: “Il cambiamento vero in effetti è stato per lui, con i fotografi che ci seguivano, ma è una persona risolta, solida, vive tutto con naturalezza e ironia”.
Alberto ha poi fatto sapere che da quando è uscito allo scoperto con la sua storia sono molti i ragazzi che gli scrivono per chiederli consiglio.
“Cosa mi ha spinto a parlarne? Un moto interiore. Da ragazzino restavo chiuso nella stanza. Tanti ragazzi mi hanno scritto, vittime di bullismo, adolescenti derisi per l’aspetto fisico o l’orientamento. Condividere la mia storia ha avuto un peso”, ha raccontato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli