Alcool disinfettante per mani: benefici e devo ordinarlo

Alcool disinfettante per mani.

Con l’emergenza Coronavirus è diventato quasi impossibile riuscire a trovare i prodotti disinfettanti per le mani nei supermercati e nelle farmacie, se non a prezzi esorbitanti. Sul mercato, ci sono dei prodotti studiati apposta per la nostra cute, poichè non tutti i disinfettanti sono uguali. Alcuni, ad esempio, contengono prodotti chimici aggressivi che possono creare problemi alla pelle, soprattutto se si inizia ad abusarne. L’alcool disinfettante per mani attualmente è difficile da trovare, ma noi vi spiegheremo dove ordinarlo.

Alcool disinfettante per mani

Con l’aumentare dei casi di soggetti contagiati da Coronavirus, è sparito dai supermercati e dalle farmacie il disinfettante per le mani che viene chiamato “Amuchina“. A causa di questa situazione le persone sono andate completamente nel panico, cercando su Internet miracolosi disinfettanti e ricette fantasiose. Ricordiamo, però, che l’unica ricetta ufficiale del gel è quella inviata dall’OMS, che vi abbiamo mostrato qualche giorno fa.

Il chimico Dario Bressanini ha pubblicato su “LeScienzeBlog” un articolo dove riesce a fare chiarezza sul concetto di “Amuchina”. Per prima cosa, Dario Bressanini ricorda che la cosa fondamentale per combattere il Coronavirus è lavarsi le mani attentamente con acqua e sapone, spesso e con un lavaggio lungo (60 secondi circa). Per quanto riguarda l’Amuchina, invece, parliamo di un nome commerciale, che corrisponde a diversi disinfettanti e diverse formulazioni.

Un disinfettante per le mani a gel come l’Amuchina presenta solitamente una base di cloro, quasi sempre ipoclorito di sodio. Questo prodotto, è contenuto anche nella candeggina, che però non va assolutamente bene per lavare le mani, anche se diluita. L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha spesso ribadito come l’ipoclorito di sodio sia molto efficace per il tempo di contatto e secondo la sua concentrazione.

Più a lungo l’ipoclorito di sodio resterà a contatto con la pelle e più risulterà espleta la sua azione. Per rendere efficace questo disinfettante, quindi, bisogna lavare per un periodo prolungato le mani. L’Amuchina che tutti conoscono è un disinfettante per le nostre mani con una base di alcool etilico. Ed è proprio l’OMS a consigliare prodotti che hanno come base l’alcool etilico, oppure l’alcool isopropilico.

Per l’utilizzo dei prodotti come l’Amuchina, l’OMS ha mostrato due condizioni importanti:

  • Le mani devono essere lisce e pulite.
  • L’alcool contenuto nel prodotto dev’essere in una concentrazione tra il 60% e l’80% circa.

Queste due condizioni sono molto importanti, poichè soltanto in una concentrazione tra il 60% e l’80% circa di alcool contenuto nel prodotto, è possibile denaturare in modo efficace le proteine che si trovare sulla superficie di batteri e virus. In questa percentuale, quindi, la miscela gel penetra nella pelle molto più facilmente e riesce a distruggere tutte le particelle invasive.

La ricetta pubblicata sul sito ufficiale dell’OMS consiglia di provare a produrre un disinfettante con la glicerina (aumenta la densità del prodotto), alcool etilico e dell’acqua ossigenata (elimina le spore batteriche che non vengono uccise dall’alcool). Evitate, quindi, di mischiare aceto, limone, bicarbonato e oli essenziali come si trova scritto in rete e cercate quando potete di lavare sempre le mani con attenzione, il metodo migliore di tutti.

Alcool disinfettante: come funziona

Alcuni prodotti disinfettanti vengono classificati come cosmetici (es: sapone) e non riportano mai la percentuale di alcool (es: “Cien Gel igienizzante mani”, “Amuchina gel aloe”, “Quand’è gel igienizzante” ecc…). Altri prodotti, invece, vengono classificati come presidi medico-chirurgici vanno a indicare il quantitativo effettivo di alcool che contengono. Tra gli esempi che possiamo citare ci sono “Amuchina gel Xgerm” e “Septaman gel antisettico pronto all’uso”.

I prodotti che contengono alcool tra il 60% e l’80% circa, vengono considerati assolutamente efficaci contro virus, batteri e funghi. Non serve che la concentrazione di alcool sia al 95%, poichè non significa che il prodotto sia più efficace di un gel a concentrazione molto più bassa. Nelle indicazioni dell’OMS, il gel da produrre in casa dovrebbe avere una base di isopropanolo al 75% e una base di etanolo all’80%.

I gel igienizzanti riducono in modo rapido il numero di germi che si trovano sulle mani e si riescono quasi sempre a eliminarli tutti. Inoltre, vengono indicati per pulire le mani sporche e per rimuovere le sostanze chimiche dannose dalle mani. In questi casi, la cosa importante è lavarsi le mani con l’acqua e il sapone. Per combattere il Coronavirus bisogna proprio lavare le mani attentamente e per un periodo lungo (60 secondi).

I prodotti a base di alcool hanno lo svantaggio di seccare un bel po’ la pelle e per questo motivo bisogna stare attenti agli effetti negativi sulla cute. Nello stesso modo, il lavaggio eccessivo delle mani per un periodo prolungato, può causare effetti indesiderati più o meno gravi (es: secchezza e irritazioni eccessive).

Il miglior alcool disinfettante

In questo contesto si segnala Imuno gel, un nuovo alcool disinfettante per mani.

Imuno Gel si compone di ingredienti naturali al 100%, che uccidono i virus e i batteri ai quali siamo esposti e con i quali possiamo venire accidentalmente in contatto, sia attraverso le persone e sia attraverso le superfici contaminate. Inoltre è riconosciuto il migliore sia per i benefici riscontrati che per la totale disponibilità presente sul mercato.

Per chi ne volesse sapere di più, può cliccare qui

Imuno Gel è impiegato per la disinfettazione delle mani, soprattutto per i risultati e i benefici che garantisce, merito dell’azione sinergica dei principi attivi che lo compongono e che, nello specifico, risultano essere:

  • il Tee Tree Oil, ricco di proprietà antisettiche e antivirali, in grado di uccidere virus e batteri, come dimostrato da alcune ricerche condotte in campo nazionale;
  • l’Aceto di Mele, noto per la sua naturale capacità di mantenere la pelle bella e pulita;
  • la Glicerina, che contribuisce alla rigenerazione cellulare, preservando le barriere naturali della pelle e prevenendo la formazione dei batteri.

Imuno Gel si trova in una confezione portatile da 100ml, che può essere portata sempre con sé, allo scopo di poter essere utilizzata all’occorrenza, soprattutto quando, per vari motivi, si è costretti ad uscire di casa e restare fuori anche per molte ore o tutta la giornata.

Diffidate dalle imitazioni e i prodotti non originali. Imuno Gel non si acquista dai negozi fisici o virtuali, siano questi specializzati o tradizionali, ma unicamente online, dal sito ufficiale della casa di produzione del prodotto, raggiungibile dal link che vi segnaliamo.

Per prenotare la vostra confezione è sufficiente compilare correttamente il modulo di acquisto e aspettare la telefonata di un operatore. Questi, dopo aver confermato i dati della spedizione, provvederà ad evadere l’ordine, che perverrà direttamente a casa vostra, con consegna espressa, nel giro di un paio di giorni lavorativi, senza costi di spedizione aggiuntivi.

Attualmente, ImunoGel è in promozione e, a vostra discrezione, potrete acquistare due confezioni di ImunoGel a 49€ invece di 98€ e ricevere due mascherine da protezione in omaggio, oppure, potrete acquistare tre confezioni di ImunoGel e ricevere, in omaggio, tre mascherine così da tutelare anche la salute della vostra famiglia. Infine, per quanto riguarda il pagamento, potrete optare per il contrassegno e pagare così, direttamente in contanti, al corriere, al momento della consegna dell’ordine.