Alessandra Amoroso e il concerto a San Siro: ‘Non me lo sarei aspettato’


Alessandra Amoroso, reduce dal grandissimo successo di mercoledì sera a San Siro, è stata raggiunta dai microfoni de "Il Fatto Quotidiano".
La cantante ancora in fibrillazione per l’evento ha ammesso che non si sarebbe mai aspettata tutto questo amore da parte del pubblico.
"E' andata anche meglio di quanto potessi pensare. Ho immaginato questo momento centinaia e centinaia di volte ma un mix di emozioni come questo non me lo sarei mai aspettato, che serata incredibile!", ha dichiarato.
Ha poi ricordato tutta la fatica e l'impegno che ci è voluto per organizzare il concerto di Milano e l'intero tour.
"I ricordi sono tanti, dai giorni di allestimento in cui ho condiviso momenti bellissimi con la mia famiglia itinerante, il corpo di ballo, la mia squadra fino a ieri sera dove mi sono trovata dopo 2 anni e mezzo di pandemia davanti al mio pubblico, alla mia Big Family credo sia stata l’emozione più grande in assoluto", ha affermato.
La 35enne ha infine risposto anche a chi in questi anni non ha mai creduto in lei.
Alessandra è infatti la seconda donna italiana ad essere riuscita a cantare a San Siro. La prima è stata Laura Pausini.
"A chi mi ha sempre detto che non ce l'avrei fatta dico: 'Poi non è andata così'. E mi sento di dire che tutto accade. Vorrei dire alle donne di volervi bene e non permettere a nessuno di farvi sentire sbagliate. Dovete farvi rispettare ed essere libere e liberi di essere chi volete", ha concluso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli