Alessandro Borghi: «Non vi sopporto più»

·1 minuto per la lettura

Alessandro Borghi è esasperato dalle polemiche che riempiono i social.

A causare il malcontento, una recente intervista concessa dall'attore di "Suburra - La serie" a Il Corriere della Sera, in cui il 34enne fa un breve accenno alla sua vita privata.

«Credo che gli uomini da soli abbiano poche chance di essere interessanti. Devono sempre essere accompagnati, se ci riescono, da una donna più interessante di loro: io adesso ce l'ho».

Le parole dell'attore hanno messo sul piede di guerra numerosi hater, a cui Borghi si rivolge ora con una clip senza peli sulla lingua.

«Ieri il Corriere della Sera, l'Huffigton Post hanno re-postato un estratto - un estratto, che va contestualizzato - di una mia intervista in cui parlavo del fatto che secondo me un essere umano, un uomo, per completare la sua esistenza su questo pianeta abbia bisogno di una persona vicino che lo porti a migliorarsi. Io parlavo di me. Voi avete commentato che questa è una cosa sessista. Quanto siete stupidi, porca pu**ana, è incredibile questa cosa».

Il vincitore del David di Donatello non teme certo di perdere qualche follower.

«Tutte le cose che finiscono con -ismo se non si sanno maneggiare bene sono molto pericolose... Come poteva essere un commento sessista? Io ho semplicemente risposto ad una domanda, ho detto semplicemente come un uomo, da solo, come individuo singolo non possa essere interessante. C'è sempre bisogno di qualcuno che ci aiuti a migliorare... e voi avete detto che è sessista. Non vi sopporto più. Menomale che ci sono i miei amici che vi insultano, io non posso».

E conclude: «Non cadiamo nel tranello... per fortuna gli stupidi saranno sempre di meno, vinceremo! Non me ne frega un caz*o di quanti mi seguono sui social».

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli