Alessandro Borghi presenta la fidanzata Irene Forti sul tappeto rosso di Venezia 2021 (cuori infranti anyone?)

·2 minuto per la lettura
Photo credit: Pascal Le Segretain - Getty Images
Photo credit: Pascal Le Segretain - Getty Images

E chi se lo aspettava. Alessandro Borghi il "riservato" ha cambiato di nuovo le carte in tavola. L'attore classe 1986 nell'ultimo anno e mezzo ha mantenuto lo stretto riserbo sulla sua relazione postando su Instagram solo lo stretto necessario (e mai in HD). Ieri sera sul red carpet del film di Sorrentino alla Mostra del Cinema di Venezia 2021, Borghi ha portato la fidanzata e ça va sans dire, tutti gli occhi/i riflettori/le penne erano per loro. Irene Forti, modella e manager fa il suo debutto su uno dei tappeti rossi più glam del mondo e a braccetto di uno degli attori più cool del firmamento. C’era una volta…

Photo credit: Pascal Le Segretain - Getty Images
Photo credit: Pascal Le Segretain - Getty Images

Mano nella mano senza mai perdersi di vista: Alessandro Borghi e la fidanzata Irene Forti hanno portato tutta la loro complicità in Laguna. L’interesse dei presenti è palpabile, la fibrillazione dei paparazzi idem, perché la prima uscita pubblica non si scorda mai. Insieme da più di un anno ma riservatissimi, i due hanno scelto Venezia per presentarsi al mondo insieme come coppia. Le prime parole di lui giusto una manciata di giorni fa durante la promozione di Mondocane, unico titolo italiano in concorso alla Settimana della Critica a Venezia 78. “Credo che gli uomini da soli abbiano poche chance di essere interessanti”, ha detto a Io Donna celebrando il mondo rosa, Borghi, che nel 2017 è stato il primo e unico “padrino” del Festival (al suo fianco la fidanzata dell’epoca Roberta Pitrone ndr).

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

"Devono sempre essere accompagnati, se ci riescono, da una donna più interessante di loro: io adesso ce l’ho", ha continuato facendo il complimento più bello alla sua dolce metà. "Il merito del fatto che abbia ricominciato da un annetto a questa parte a leggere molti libri è della mia fidanzata, la persona più acculturata che io conosca, che divora quattro libri a settimana: cosa che mi faceva sentire un ignorante, quindi ho detto ok, mettiamoci in pari. E guarda caso il primo libro che mi ha consigliato quando ci siamo messi insieme è stato Le otto montagne”, ha infine spiegato svelando la bellissima coincidenza (l’attore romano sta girando proprio in questi giorni la trasposizione cinematografica del romanzo di Paolo Cognetti vincitore del Premio Strega ndr).

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Della più invidiata d'Italia per ora sappiamo pochissimo: Irene è una modella e una manager laureata in Economia Aziendale alla Luiss di Roma con specializzazione in Gestione delle Risorse Umane e Amministrazione del Personale e vive tra la capitale e Londra. Bellissima, curiosa, schiva, ha scelto per il suo primo tappeto rosso un look semplice ma vincente affidandosi al nero e a una scollatura mica male. Nessun rischio anche nell'acconciatura: i capelli sono lasciati sciolti sulle spalle. Promossa? Per un certo Numero 8 assolutamente sì...

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.
Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli