Alessandro Borghi sogna Hollywood: ‘Ho ingaggiato un agente americano fortissimo’


Alessandro Borghi guarda avanti e pensa in grande. L’attore romano infatti sogna una carriera a Hollywood, o almeno così sembra capire dalle sue ultime dichiarazioni a ‘Il Messaggero’. Ha infatti confessato di aver ingaggiato un agente “fortissimo” che potrebbe aiutarlo a sfondare anche oltreoceano.
Il 35enne ha parlato del suo nuovo film girato in inglese in Norvegia, ‘The Hunging Sun’. “È una storia d'azione e sentimenti immersa nei luoghi in cui è ambientata e contiene molti spunti che, già su di me, hanno avuto un forte impatto emotivo: la paternità, il cambiamento, il dolore, gli incontri...”, ha detto.
Quando gli è stato chiesto se veda il suo futuro anche all’estero, ha risposto: “Certamente, infatti ho da poco ingaggiato un agente americano fortissimo. E continuo ad affrontare provini all'estero, mi piace moltissimo mettermi in gioco. Stiamo vivendo un momento di apertura, di grandi possibilità”.
Nel frattempo si sta preparando a girare una serie sulla storia di Rocco Siffredi, potrebbe essere il protagonista, anche se non sono ancora stati firmati i contratti. “Certo, non vedo l'ora. Anche senza provini”, ha sottolineato.