Alessia Marcuzzi: ‘L’amore è anche silenzi e urla’


Alessia Marcuzzi, intervistata dal settimanale “Oggi”, è tornata a parlare del suo addio a Mediaset.
La conduttrice infatti a novembre debutterà su Raidue con il programma televisivo “Boomerissima”.
Ha dichiarato: “Mediaset mi ha affidato programmi importanti, ma i rapporti professionali sono come quelli affettivi: evolvono. È normale e umano prendersi un momento per sé quando non ci si riconosce più nei progetti che ti vengono proposti. Ma chi ci vuole vedere un tradimento, una rottura, sbaglia”.
Riguardo al nuovo show ha detto: “Condurrò Boomerissima, un varietà ricco di ospiti in cui metterò a confronto due generazioni, la mia e quella dei millennials. L’ispirazione mi è venuta pensando al rapporto con mio figlio Tommaso, che ha 21 anni e spero partecipi alla trasmissione, anche solo per una puntata”.
Nel frattempo prosegue la sua attività di imprenditrice.
“Una sfida nata in sordina e portata avanti con le mie sole forze. Lavoriamo con artigiani bravissimi, quasi degli artisti… Gran parte delle persone che lavorano per me sono donne, l’80 per cento, 29 su 37 tra dipendenti diretti e collaboratori. Ne vado fiera”, ha affermato la 42enne.
Alessia, che dal 2014 è sposata con Paolo Calabresi Marconi, ha infine detto di essere molto felice anche a livello sentimentale.
“Chi non vive alti e bassi in un rapporto di coppia? Paolo è il mio sostegno e un punto di riferimento anche per i miei figli. Ma agli equilibri finti e comodi io non ci credo. L’amore è dialettica, ma anche silenzi e urla”, ha chiosato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli