Alessia Marcuzzi: «Non ho tradito Mediaset»

Alessia Marcuzzi è irremovibile.

Cambiare azienda a 20 anni dall'inizio della sua carriera non significa tradire la fiducia delle persone con cui ha lavorato finora.

Da settembre, la conduttrice inizierà un nuovo percorso di carriera sulla Rai con «Boomerissima». Tuttavia, intervistata da Oggi, ha tenuto a chiarire alcuni aspetti.

«Concedersi una pausa, dopo più di 20 anni in cui si è lavorato per la stessa azienda, non significa rinnegare la stima e la gratitudine verso chi ha sempre creduto in te», afferma Alessia Marcuzzi al settimanale.

«Mediaset mi ha affidato programmi importanti, ma i rapporti professionali sono come quelli affettivi: evolvono. È normale e umano prendersi un momento per sé quando non ci si riconosce più nei progetti che ti vengono proposti. Ma chi ci vuole vedere un tradimento, una rottura, sbaglia».

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli