Alito fresco: come combattere l’alitosi

Come sbiancare i denti

L’alitosi in generale ha origine nella bocca, dove i batteri sono sempre presenti. Questo perché quando si mangia spesso i pezzi di cibo rimangono intrappolati tra i denti. I batteri si sviluppano rilasciando composti di zolfo maleodoranti. La causa più comune è la scarsa igiene dentale. Se non si osserva una buona igiene, i batteri in bocca continuano a proliferare e una sottile patina di essi, nota come placca, si accumula sui denti. La placca tende a produrre un cattivo odore e se non è trattata porta ad un altro processo, che contribuisce all’alito cattivo, la carie. Vediamo dunque come curare l’igiene per avere sempre l’alito fresco.

Alito fresco

Tutti i cibi possono causare alitosi, ma alcuni cibi come le cipolle e l’aglio possono peggiorarla notevolmente. È abbastanza facile migliorare il proprio respiro e mantenere i propri denti e le proprie gengive in buono stato di salute. Basta seguire alcuni accorgimenti per rendere la propria bocca fresca e pulita.

Usa il filo interdentale più spesso

La placca tende a racchiudere quei batteri che causano l’alitosi e la situazione viene ulteriormente peggiorata quando il cibo si incastra tra i denti.

Occorre lavare i denti almeno due volte al giorno e usare il filo interdentale almeno una volta al giorno. Se l’alito continua a mantenersi poco fresco, occorre fare entrambe le cose un po’ più spesso. Senza esagerare, però. Se ci si lava i denti con troppa frequenza o con molto vigore, questi si possono logorare, e questo li rende più vulnerabili alla carie.

L’efficacia degli sciacqui

Sciacquare la bocca con un buon collutorio, oltre a rinfrescare il respiro, aggiunge ulteriore protezione eliminando i batteri.

Ma occorre assicurarsi che il collutorio che si sceglie uccida i germi che causano l’alitosi e non ci si limiti a nascondere l’odore. Fare sciacqui ogni giorno può bloccare l’alitosi dalla fonte.

L’importante di sfregare la lingua

Nel rivestimento superiore della lingua spesso si forma una patina, che può ospitare quei batteri che rendono il nostro alito poco piacevole . Per sbarazzarsi di questa patina, che spesso non si vede ad occhio nudo, occorre spazzolare delicatamente la lingua con lo spazzolino.

Spesso però non è molto comodo raggiungere la parte posteriore della lingua, allora è consigliato provare un raschietto, che è progettato specificamente per applicare una pressione uniforme su tutta la sua superficie. In questo modo è possibile rimuove i batteri, i resti di alimenti e le cellule morte che non vengono eliminati da un normale spazzolino.

Rimedi casalinghi per l’alitosi

Esistono rimedi casalinghi per combattere questo fastidioso problema. Uno di questi è il prezzemolo. Il prezzemolo è, infatti, uno dei rimedi più popolare per combattere l’alitosi. Il suo profumo fresco e l’alto contenuto di clorofilla rendono l’alito più fresco. Basta masticare foglie fresche dopo ogni pasto e i risultati sono immediati.

Un altro rimedio è il succo di ananas. Molte persone credono che il succo di ananas sia il trattamento più rapido ed efficace per combattere l’alitosi. Sebbene non vi siano prove scientifiche a sostegno di questa teoria, i rapporti aneddotici suggeriscono che funzioni. Bere un bicchiere di succo di ananas biologico dopo ogni pasto o masticare una fetta di ananas per uno o due minuti effettivamente aiuta molto.

Può sembrare strano ma anche lo yogurt è efficace, perché contiene batteri buoni chiamati lattobacilli, che offrono un valido aiuto nel combattere i batteri cattivi in ​​varie parti del corpo, come l’intestino. Alcune ricerche mostrano che lo yogurt può anche aiutare a ridurre l’alitosi, grazie all’azione dei prebiotici.

Molto utile è anche il . Il tè verde è un ottimo rimedio perché ha proprietà disinfettanti, che possono rinfrescare l’alito. La menta ha effetti simili e può essere usata come valido sostituto al tè verde.

Il miglior sbiancamento dentale

Avere denti puliti è possibile senza andare dal dentista grazie a un trattamento considerato uno sbiancante naturale e particolarmente consigliato dagli esperti per le sue proprietà e benefici. Si tratta di Denta Pulse che garantisce risultati ottimi a casa come dal dentista. Per tutti coloro che hanno poco tempo e non possono recarsi dal dentista, è sicuramente una valida alternativa alla pulizia dei denti e all’igiene orale.

Si tratta di un sistema professionale dotato di 3000 vibrazioni soniche che permette di avere denti puliti ed eliminare macchie, tartaro, placca batterica e anche i residui di cibo che tendono ad accumularsi in queste zone. Non ha controindicazioni di nessun tipo e possono usarlo tutti, anche chi ha placche, otturazioni, corone o impianti.

Un prodotto che ha le seguenti proprietà:

  • Permette di pulire i denti sia davanti che dietro, ma anche nell’area centrale
  • Funge da smacchiatore in quanto rimuove le macchie, il tartaro, la carie e i residui del cibo fino a sbiancarli
  • Dotato di luce a Led per vedere meglio e raggiungere anche gli angoli che risultano essere più difficili
  • Ha un design ergonomico per essere facile da maneggiare e può usarlo tutta la famiglia.

Per chi fosse interessato a saperne di più può cliccare qui

Denta Pulse è un sistema di pulizia che potete usare come un normale spazzolino facendo movimenti delicati e leggeri senza strofinare troppo. Non crea nessun danno e pulisce i denti in modo perfetto e corretto. Consigliato dai migliori esperti del settore poiché rimuove la placca, le macchie superficiale ed è un ottimo metodo per l’igiene dentale.

Essendo un prodotto originale ed esclusivo, non è disponibile nei negozi fisici o siti di e-commerce online. L’unico modo per acquistarlo è tramite il sito ufficiale del prodotto, compilare il modulo con i propri dati che sono trattati nel rispetto della privacy e attendere la chiamata dell’operatore per la conferma dell’ordine. Il prodotto è in promozione stagionale al costo di 49 Euro con spedizione gratuita. Il pagamento si effettua sia con carta di credito o Paypal, ma anche in contrassegno, ossia in contanti al corriere al momento della consegna.