Allarme Khosta-2, il nuovo virus dei pipistrelli che arriva dalla Russia

Khosta-2 pipistrello
Khosta-2 pipistrello

Sono passati appena due anni da quando il virus Covid-19, derivante da un pipistrello, ha cambiato le nostre vite, ma la storia starebbe già per ripetersi. Questa volta il nuovo virus non arriva dalla Cina, ma dalla Russia e ha avuto origine dallo stesso animale.

Allarme Khosta-2, il nuovo virus dei pipistrelli che arriva dalla Russia

I ricercatori della Washington State University hanno pubblicato su Plos Pathogens un nuovo studio in cui raccontano di aver scoperto un nuovo Coronavirus. Si tratterebbe di un nuovo virus respiratorio, che ha avuto origine nei pipistrelli in Russia, che potrebbe intaccare le cellule umane. Il nuovo virus si chiama Khosta-2: sarà protagonista di una nuova pandemia?

L’origine di Khosta-2 e la sua struttura

Da quanto è emerso, Khosta-2 ha avuto la sua origine nel Parco Nazionale di Sochi in Russia tra i pipistrelli Rhinolophus hipposideros. Come nel caso del Covid-19, anche questo nuovo virus ha nella struttura le proteine Spike e potrebbe quindi intaccare le cellule degli umani. Secondo le ricerche che sono già state fatte, al momento i vaccini disponibili non sarebbero in grado di proteggerci dall’attacco di questo nuovo virus.