Amanda Lear: «Faranno un film sulla mia vita»

La vita di Amanda Lear sta per diventare un film.

L'annuncio è giunto nel corso della recente ospitata della cantante su Rai 1, nel programma «Da noi… a ruota libera», dove l'ex musa di Salvador Dalì ha anticipato: «In America faranno un film sulla mia vita, ma il fatto di vedermi su uno schermo non è qualcosa che penso mi piacerebbe, la felicità è un’altra cosa - ha sottolineato la cantante -. Sono felice di essere viva».

La trama della biopic è ancora sottochiave, ma quasi certamente porterà sul grande schermo la pazzesca vita sentimentale della cantante che tra i suoi amori ha collezionato David Bowie, Alain-Philippe Malagnac d’Argens de Villèle, Miguel Bosè, Morgan Paul Lear e Manuel Casella.

Anche Rai 2 ha recentemente reso omaggio ad Amanda con il documentario «Queen Lear». Si tratta di un ritratto di Gero von Boehm, prodotto da Interscience Film GmbH e Stefilm in collaborazione con ZDF/ARTE e Rai Documentari, dove la Lear riflette sulle scene cinematografiche della sua vita.

«Queen Lear» è arricchito da materiale di repertorio, immagini e filmati a cui si affiancano le testimonianze di amici come lo stilista Jean Paul Gaultier, l'attrice Macha Méril, il DJ Michel Gaubert, il critico musicale Gino Castaldo e l’autore televisivo Salvo Guercio, che da sempre cercano di scoprire il segreto delle tante vite di Amanda Lear, che ancora oggi fa teatro, appare in alcuni film, dipinge e ha già scritto diversi libri.