"Amarsi è un esercizio quotidiano, non un traguardo", la lezione di self love di Ashley Graham è top

Di Redazione Digital
·2 minuto per la lettura
Photo credit: Getty Images
Photo credit: Getty Images

From Cosmopolitan

La paladina del body positive Ashley Graham torna a colpire e questa volta lo fa su Instagram coinvolgendo tutta la sua community. L'ultimo post della modella che di recente abbiamo visto sulla passerella di Fendi è infatti un inno alla coesione, alla condivisione ed è la pillola di body positivity che non puoi perdere.

Se non conosci ancora Ashley Graham, qui un riassunto: ha 33 anni, è stata una delle prime modelle curvy al mondo che si è battuta per l'inclusività sulle passerelle e la prima size 16 (la nostra 52) a posare per la rivista americana Sports Illustrate Swimsuit Edition. La sua battaglia a favore della bellezza inclusiva si è poi spostata sul palco dei Ted Talks, dove ha parlato di self confidence e accettazione del proprio corpo, su YouTube con il suo canale costellato da messaggi positivi e sulle pagine del suo libro, A New Model: What Confidence, Beauty, and Power Really Look Like. Una paladina a tutto tondo, la moglie di Justin Ervin, che colpisce ancora con il suo ultimo post che coinvolge tutta, ma proprio tutta, la sua community.

Ashley Graham posta infatti su Instagram una gallery con fotografie delle sue followers che si mostrano al naturale, proprio come la modella incita a fare, regalandoci un messaggio dolce e speranzoso che dobbiamo tenere a mente: amarsi è un esercizio quotidiano, non un traguardo! Si legge: "Volevo solo dire grazie per avermi taggato in tutte le vostre bellissime foto. Non è sempre facile amare ogni centimetro del proprio corpo. Ho imparato che farlo è una pratica quotidiana, non solo un traguardo. Vedere tutta la vostra bellezza e la vostra fiducia mi ispira più di quanto voi possiate mai sapere e guardarli è una delle mie parti preferite di Instagram! ❤️ Sono così grata per questa community. Siamo più forti insieme! 💪". E noi non possiamo che ringraziare te, Ashley!