Amber Heard rischia la bancarotta: «Ha rifiutato cifra milionaria da Johnny Depp»

Emergono nuove indiscrezioni sull’infinita battaglia legale tra Johnny Depp e Amber Heard.

I due attori si sono separati nel 2016, ad appena 15 mesi dalle nozze. Da lì è iniziata una velenosissima faida, conclusasi due mesi fa con la condanna della star di «Aquaman» a risarcire il divo di Hollywood per ben 10 milioni di dollari, per averlo diffamato in un articolo apparso nel 2018 sul Washington Post, in cui si definì «una figura pubblica vittima di abusi domestici».

Dal processo sono emerse oltre 6.000 pagine di documenti non sigillati contenenti nuove rivelazioni. Pare che la Heard abbia rifiutato un’importante cifra milionaria per andare avanti nella sua battaglia contro l’ex marito.

Il team legale le aveva consigliato di accettare la metà dei 33 milioni di dollari che Johnny aveva ricevuto per il quarto capitolo de «I Pirati dei Caraibi». Alla 36enne quel denaro spettava di diritto, poiché all’epoca lei e Depp erano ancora sposati.

Andando contro i consigli dei suoi stessi avvocati, Amber disse in un’e-mail di voler rimanere fedele ai suoi principi e che la sua non fosse una battaglia legata al denaro.

Il fatto non è stato riportato durante il recente processo per diffamazione per volontà del giudice. Alla fine, come accordo nell’ambito del divorzio, l’attrice ottenne 7 milioni di dollari.

Amber ha dichiarato di non avere il denaro per pagare il risarcimento accordato a Johnny. A tal proposito, l’attrice texana ha recentemente venduto la sua villa in California.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli