Ammorbidente home made: ecco come realizzarlo

·2 minuto per la lettura
ammorbidente naturale
ammorbidente naturale

L’ammorbidente naturale è utile per rendere i vestiti morbidi senza provocare danni all’ambiente. In commercio se ne trovano diversi, ma in realtà è possibile anche realizzarlo direttamente a casa propria senza spendere grandi cifre e in maniera molto semplice. Scopriamo come realizzare questo prodotto per ammorbidire le fibre degli abiti e renderli più facilmente stirabili.

Come fare un ammorbidente naturale

Realizzare un ammorbidente naturale a casa propria non è complicato e regala grandi benefici agli abiti. Scegliere di utilizzare questo tipo di prodotto invece che un ammorbidente chimico ha enormi vantaggi anche per l’ambiente dal momento che non contiene sostanze inquinanti. Esistono varie ricette fai-da-te per realizzare un ammorbidente a casa, ma in generale vi consigliamo di provarlo prima su un capo vecchio in modo tale che, nel caso abbiate commesso qualche errore nella sua realizzazione, non roviniate vestiti nuovi.

Una ricetta molto semplice prevede l’utilizzo di 1 litro di aceto di vino bianco e 5 gocce di olio essenziale di menta o di olio essenziale di lavanda. Si può anche aggiungere ai due ingredienti un po’ di bicarbonato di soldio e di acqua del rubinetto per ottnere anche un effetto sbiancante nei confronti delle macchie.

Gli oli essenziali possono essere di qualunque tipo, infatti starà a voi decidere quale profumo donare al vostro ammorbidente. In estate per esempio vi suggeriamo l’olio essenziale di limone che dona un gusto agrumato molto fresco.

Miscelate questi tutti ingredienti in una bottiglietta di plastica e conservate questo prodotto lì fino al momento del bisogno. Scuotetelo bene prima di ogni utilizzo in modo che gli ingredienti vengano mescolati al meglio rendendo l’ammorbidente efficace. Utilizzatene un bicchiere per ogni singolo lavaggio. Vi consigliamo di tenere un bicchiere di plastica vicino a dove conservate la miscela in modo da utilizzare sempre lo stesso e non modificare le dosi.