Amy Adams rivela che lavoro faceva prima di diventare famosa: ‘Ero pessima’


Amy Adams era una "cameriera davvero pessima". L'attrice 48enne lavorava in un risto-teatro prima di raggiungere il successo a Hollywood, ma ha scherzato sul fatto che non riusciva a "ricordare mai" gli ordini e parlava troppo.
Ha detto: "Mi piaceva molto il risto-teatro. Mi ha donato un tale amore per quello che faccio e l'etica del lavoro delle persone coinvolte è semplicemente impareggiabile. Ho servito ai tavoli ma sarebbe stato meglio affinare le qualità perché ero una pessima cameriera. È un lavoro duro, non riuscivo a ricordare cosa volessero le persone e volevo solo parlare molto con loro!”.
La star ha continuato aggiungendo che più di una volta è addirittura caduta dal palco del risto-teatro. Parlando nel podcast "Jess Cagle" di SiriusXM, ha detto a Julie Cunningham: "Davvero, se penso a momenti orribili accaduti, succedeva perché provavo davvero a farcela. Sono caduta molto spesso! Ho passato molto tempo a gattonare cercando di rimettermi in piedi”.