Ancora maltempo, alto rischio di nubifragi al Centro-Sud

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 25 set. (askanews) - Le correnti che in quota soffiano da sudovest sospingono verso l'Italia una massa d'aria umida e calda, associata a una intensa perturbazione atlantica che nella giornata di oggi concentrerà i suoi effetti nel settore centro-meridionale della Penisola, dove rovesci e temporali potranno apportare piogge abbondanti e insistenti. Domani si osserverà un generale e temporaneo miglioramento sulle regioni del Nord, mentre la perturbazione investirà più direttamente il Sud e la Sicilia, con fenomeni che, ancora una volta, potranno risultare localmente intensi. Il clima resterà relativamente fresco al Nord, ancora piuttosto caldo e con temperature estive in Sicilia e sulle regioni meridionali.

Martedì una saccatura in quota si approfondirà sopra il nostro Paese, accompagnata da un'altra veloce perturbazione nord atlantica: la massa d'aria più fresca che la segue si riverserà fino alle regioni meridionali attraverso un'intensa ventilazione di Maestrale. Un'altra fase piovosa interesserà in particolare il Nord-Est ed i settori occidentali della Penisola.