Andrew Garfield: 'Hollywood mette pressione'


Andrew Garfield, intervistato dal settimanale "F" in occasione della presentazione di "In nome del cielo", serie tv disponibile dal 31 agosto su Disney+, ha ammesso di sentire spesso la pressione di Hollywood su di lui.
"Hollywood mette pressione. Ma io cerco conforto nella natura, nell'arte e nella bellezza", ha dichiarato.
"La verità è che è facile perdersi nel mondo dello spettacolo. Ti dicono che i soldi sono l'obiettivo ma non te li puoi mica portare dietro quando muori, quindi meglio occupare il poco tempo che ci resta inseguendo la propria vocazione, abbracciando l'amore per gli altri e per te stessi. Saperlo mi fornisce il mio scopo", ha affermato.
Il 39enne però non si è mai sentito arrivato, anzi.
"Quando, come nel mio caso, hai la fortuna di realizzare da giovane molti dei tuoi sogni, quelli nuovi non hanno ancora preso forma", ha confidato.
La star di Hollywood, che è da poco tornata single dopo la fine della storia d'amore con Alyssa Miller, ha poi confessato quali sono per lui le vere gioie della vita: "Lavorare meno e divertirsi di più, godendosi piccoli piaceri come il cibo, e magari qualche drink in più. L'amore? Quello, poi, non si può programmare, lascio che tutto accada spontaneamente. A volte, il miracolo del colpo di fulmine accade".