Anestesia generale: perché non danneggia i bambini

·2 minuto per la lettura
anestesia
anestesia

Preoccupata per il tuo bambino e una procedura che richiede l’anestesia? Ottenere fino a un’ora di anestesia generale non aumenterà il rischio del tuo bambino di sviluppare una disabilità di apprendimento, come suggerisce una nuova ricerca. È abbastanza comune per i bambini e i ragazzi avere l’anestesia generale almeno una volta. Può succedere con interventi come la rimozione delle tonsille, la riparazione dell’ernia, o inserire i tubi dell’orecchio. Di solito queste operazioni non durano più di un’ora.

In passato, i genitori e gli anestesisti si sono preoccupati di dare l’anestesia generale ai bambini piccoli. Questo perché alcuni studi sugli animali hanno suggerito che grandi dosi potrebbero danneggiare il cervello. Alcuni genitori, proprio per questo motivo, ritardano l’intervento chirurgico fino a quando i bambini sono più grand. Gli scienziati non sono ancora sicuri se dosi più lunghe o ripetute di anestesia potrebbero avere un impatto duraturo sul cervello del bambino.

Tralasciando per un attimo eventuali interventi, ricorda che esistono alcuni farmaci che non dovresti assolutamente dare al tuo bambino.

L’anestesia fa male al bambino?

Nell’ultimo studio, pubblicato sulla rivista The Lancet, i ricercatori hanno reclutato più di 700 bambini in sette paesi per studiare gli effetti dell’anestesia generale sui bambini umani. Tutti i bambini avevano bisogno di una riparazione dell’ernia. Ognuno è stato assegnato a caso per ottenere l’anestesia generale o locale per l’operazione di un’ora.

Quando i bambini hanno compiuto 5 anni, i ricercatori hanno testato il loro QI, la memoria, l’attenzione, la funzione esecutiva e il comportamento. I bambini avevano punteggi simili, indipendentemente dal fatto che avessero ricevuto l’anestesia generale o locale. I ricercatori concludono che i genitori non hanno bisogno di ritardare brevi interventi una tantum per la preoccupazione degli effetti dell’anestesia generale. I grandi studi controllati sono considerati come uno dei modi migliori per condurre la ricerca medica, il che dà molto peso ai risultati di questo studio.

Nonostante ciò, alcune domande rimangono. La maggior parte dei bambini nello studio erano maschi, quindi è possibile che le ragazze reagiscano diversamente all’anestesia generale. Inoltre, lo studio non ha testato un’esposizione più lunga o ripetuta all’anestesia generale, che altri studi suggeriscono possa essere dannosa. Di conseguenza, nel 2017 la Food and Drug Administration ha emesso un avvertimento sulle esposizioni anestetiche lunghe o multiple con i bambini sotto i 3 anni e con le donne incinte.

Questo non significa che dovresti ritardare l’intervento chirurgico per te o per tuo figlio se è medicalmente necessario. Assicurati di parlare con il tuo medico se hai domande o preoccupazioni e, per sentirti più sicura, ricorda di avere un armadietto dei medicinali ben fornito.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli