Angelina Jolie diventa apicoltrice per salvare il pianeta

·1 minuto per la lettura

Angelina Jolie si è dedicata all'apicoltura per aiutare a salvare il pianeta.

L'attrice è stata nominata madrina dell'UNESCO e del programma “Women for Bees” di Guerlain lo scorso marzo.

Di recente ha anche incontrato gli studenti del programma presso l'Observatoire Français d'Apidologie (OFA) in Provenza, Francia.

Nell’intervista video rilasciata a Vogue Magazine, la star di Maleficent indossa un completo da apicoltore e spiega quanto siano importanti gli insetti per l'intero pianeta.

«Pensavo di sapere qualcosa sulle api, sull'apicoltura e sull'addestramento, e pensavo di averne compreso l’importanza», ammette nel filmato. «Ma in realtà, quando ti ci addentri davvero, inizi a capire cosa perderemmo, se il 30 percento delle api mellifere scompare. Se non avessimo avuto gli apicoltori e il lavoro di associazioni come OFA, li perderemmo. Cosa succede quando li perderemo tutti?».

Come spiega un apicoltore nel video «le api sono l'animale più importante della terra. Attraverso i loro servizi di impollinazione, offrono un boccone su tre di cibo che mangiamo ogni giorno. Il mondo sarebbe completamente diverso senza le api».

L'iniziativa “Women for Bees” mira a formare e supportare 50 imprenditrici apicoltrici in tutto il mondo entro i prossimi cinque anni, con l'obiettivo di ripopolare 125 milioni di api entro il 2025.

«Ci sono molti modi in cui le persone possono allevare delle api o almeno avere dei fiori, oppure dedicare una parte della loro vita e del loro tempo alla consapevolezza e all'incoraggiamento di questo tipo di programmi», ha concluso Angelina.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli