Anguria: benefici e controindicazioni

·2 minuto per la lettura
anguria
anguria

L’anguria è un frutto dolce e succoso, tipico del periodo estivo, appartenente alla famiglia delle Cucurbitaceae. Si tratta di un vegetale ricco di sostanze benefiche. Scopriamole insieme.

Proprietà dell’anguria

L’anguria è un frutto dal tipico colore rosso, ricchissimo d’acqua, che gli conferisce un elevato potere saziante. Infatti, 100 grammi di prodotto contengono appena 30 kcal. Il cocomero è un frutto molto dissetante, perfetto nei caldi giorni estivi, e contiene molte vitamine e minerali.

La vitamina prevalente è la vitamina C, un potente antiossidante che contrasta l’azione dei radicali liberi prevenendo così l’invecchiamento cellulare. Altri antiossidanti presenti nell’anguria sono il licopene e il beta-carotene.

Il licopene è un carotenoide che conferisce all’anguria la tipica colorazione rossa e previene la formazione di tumori e l’invecchiamento. Inoltre, svolge un’azione antinfiammatoria, inibendo la formazione di placche aterosclerotiche e proteggendo gli occhi dalla degenerazione dovuta all’età. Il beta-carotene, invece, è il precursore della vitamina A, ed è indispensabile per la crescita ossea e per mantenere sana la pelle.

L’anguria contiene anche molti sali minerali, come il potassio, che abbassa la pressione arteriosa e contrasta la ritenzione idrica, e il fosforo, importante per la salute di ossa e denti.

Infine, l’anguria contiene anche citrullina, un amminoacido non essenziale che protegge l’apparato cardiovascolare prevenendo l’ipertensione.

Benefici dell’anguria

L’anguria, per via delle sostanze nutrizionali che contiene, apporta diversi benefici al nostro organismo. il cocomero fa bene al nostro apparato cardiocircolatorio, aiuta ad abbassare la pressione ed è anche remineralizzante, grazie alle grandi quantità di vitamine e minerali che contiene.

L’anguria contrasta la cellulite, perché favorisce la perdita dei liquidi in eccesso e, essendo diuretica, aiuta a disintossicare i reni e a prevenire la cistite.

Il frutto estivo è anche antiossidante e previene la formazione di tumori dovuti all’invecchiamento cellulare. Non solo, l’anguria combatte la stanchezza e la spossatezza dovute al caldo, favorisce la perdita di peso perché è povera di calorie e, essendo ricca di antiossidanti, aiuta a mantenere la pelle bella e in salute.

Controindicazioni dell’anguria

L’anguria, pur essendo ricca di proprietà benefiche, ha anche delle controindicazioni. Il cocomero, infatti, non è un frutto molto digeribile perché l’eccessiva acqua in esso contenuta ostacola l’azione digestiva dei succhi gastrici. Si consiglia quindi di consumarlo lontano dai pasti.

L’anguria è sconsigliata a coloro che soffrono di cattiva digestione, colite o gastrite. Infine, chi soffre di diabete non ne deve consumare grosse quantità, per via dell’alto indice glicemico.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli