Arnica: quli sono le sue proprietà benefiche?

·2 minuto per la lettura
arnica montana benefici
arnica montana benefici

L’arnica montana è un rimedio naturale molto conosciuto e sfruttato. Le sue proprietà benefiche derivano in particolare dal fiore giallo-arancio che sboccia durante l’estate nei pascoli di alta montagna. Questa pianta è particolarmente diffusa in Europa e in Russia Meridionale. L’arnica montana ha molti benefici. In primis serve a lenire il dolore in maniera del tutto naturale, ma in realtà i motivi per utilizzarla sono anche molti altri.

Benefici dell’arnica montana

I benefici dell’arnica montana sono molti e proprio per questo è uno dei rimedi naturali più utilizzati in assoluto. Il fiore contiene delle sostanze capaci di eliminare i batteri e rinforzare le difese immunitarie, inoltre vanta un’azione antinfiammatoria. Utilizzare il gel di arnica permette di migliorare la cicatrizzazione delle ferite ed è anche molto utile in caso di contusioni, edemi e piccoli traumi. Questo rimedio naturale infatti è utile per lenire il dolore e per far diminuire il gonfiore.

La pomata di arnica montana è estremamente utile per eliminare infiammazioni e per rendere meno evidenti i foruncoli. Si tratta anche di un ottimo rimedio contro le punture di insetto e contro le flebiti. Quando si pratica sport è possibile fare dei massaggi con olio di arnica per riscaldare i muscoli prima di iniziare a fare allenamento: questo consente di evitare strappi e contratture. Gli unguenti di arnica sono utili per eliminare i lividi e per migliorare la salute delle zone interessate da slogature o da stiramenti.

L’arnica montana può essere utilizzata anche per alleviare la fatica e la spossatezza. In questo caso suggeriamo di assumere dei granuli di arnica oppure di fare dei bagni di arnica per avere un effetto rilassante. Nel caso di gola infiammata è possibile usare la tintura di arnica. Si tratta infatti si un antisettico ottimo da usare al posto del normale collutorio in modo da eliminare l’infiammazione alla gola.