Arrestata star di "Mamma ho perso l'aereo": ha tentato di strangolare la compagna

·1 minuto per la lettura
Kevin McCallister's big brother Buzz McCallister (Devin D. Ratray), pictured here, will welcome one lucky family in the famous home to experience a McCallister Christmas for only five on a first-come, first-serve basis starting Dec. 7, 2021. (Erin Hooley/Chicago Tribune/Tribune News Service via Getty Images)
(Erin Hooley/Chicago Tribune/Tribune News Service via Getty Images)

Devin Ratray, star nella pellicola natalizia "Mamma ho perso l'aereo", è stato arrestato con le accuse di violenza domestica, percosse e tentato strangolamento della compagna. L'attore,, 44 anni, è stato denunciato dalla stessa fidanzata che ha accusato di essere stata presa a pugni in faccia nella stanza d'albergo dove i due alloggiavano durante una vacanza.

Ratray, che nel film interpretava Buzz McCallister, il fratello maggiore di Kevin (Macaulay Culkin), è finito in manette nella giornata di mercoledì quando, dopo la denuncia, è arrivata la condanna.

Stando al racconto della donna, l'attore 44enne era ubriaco quando è avvenuta l'aggressione nella stanza d'albergo. Lui le avrebbe coperto la bocca con la mano, cercando di strangolarla. La vittima ha avuto problemi a respirare mentre l'imputato tentava di strangolarla e le impediva di gridare tenendole la mano sulla sua bocca", si legge nel rapporto della polizia.

L'avvocato di Ratray lo ha difeso dichiarando che non c'è stata alcuna violenza da parte del suo assistito, ma che si è trattato solo di una discussione molto accesa tra lui e la sua compagna.

VIDEO - Argentina contro la fast fashion: passerella di protesta davanti allo store Zara

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli