Arriva Lupin, il nuovo ladro gentiluomo su Netflix, una serie spassosa che vi terrà incollati

Di Letizia Rogolino
·3 minuto per la lettura
Photo credit: Netflix
Photo credit: Netflix

From Cosmopolitan

"La mia risata è piena di sfumature; c'è quella triste, l'ironica, l’arrabbiata…”

Omar Sy, l’Eddie Murphy francese classe 1978, è un moderno Arsenio Lupin nella nuova serie tv in arrivo su Netflix l’8 Gennaio 2021. La prima parte di Lupin - costituita da 5 episodi - introduce gli spettatori all’avventura dinamica e frizzante del ladro gentiluomo che gioca con la sua identità e trova sempre il modo di farla franca. Ma attenzione, non si fa riferimento a Lupin III, bensì al fenomeno letterario nato dalla penna di Maurice Leblanc. Tuttavia monocolo e cilindro non appaiono come accessorio della versione di Omar Sy che rende il personaggio elegante e affascinante come un James Bond, nonché furbo e sicuro di sé come una adorabile canaglia. Assane Diop decide di vendicare il padre per un'ingiustizia subita per colpa di una ricca famiglia.

Photo credit: Netflix
Photo credit: Netflix

«Quando sei alto un metro e novanta, sei scuro e vieni dalla periferia la gente s’aspetta istintivamente il peggio. Ho imparato presto a neutralizzare questa impressione con un sorriso. Il sorriso ha risolto momenti molto critici, forse mi ha anche salvato la vita» ha raccontato in una intervista a La Repubblica qualche tempo fa.

Figlio di un operaio senegalese e di una donna delle pulizie mauritana, Omar Sy nasce in una piccola cittadina vicino Versailles. Oltre al suo aspetto fisico che senza dubbio attira l’attenzione, l’attore ha conquistato pubblico e critica con la sua naturale ironia. I suoi esordi sono infatti legati alla comicità, con programmi radiofonici al fianco di Fred Testot e apparizioni televisive con altri cabarettisti francesi. La sua carriera inizia per caso, il giorno in cui accompagna un amico a Radio Nova e inventa un personaggio su due piedi in mancanza di ospiti. Quel calciatore di origini nigeriane gli ha permesso di far conoscere la sua verve comica che è stata apprezzata e gli ha aperto le porte della notorietà.

Photo credit: Quasi Amici
Photo credit: Quasi Amici

Nel 2000 arriva il suo debutto sul grande schermo con alcuni ruoli minori in film come Le Boulet, La Beuze e Le Raid. Ma è il ruolo del badante Driss in Quasi Amici nel 2011 a consacrare la sua carriera con un Cèsar vinto e una serie di proposte successive, come il poliziesco Due Agenti molto Speciali, il blockbuster X-Men: Giorni di un Futuro Passato, la dramedy Samba, Jurassic World e il toccante Mister Chocolat, per citarne alcuni. Dal famoso artista francese di colore che conquisto la Francia dell’800 al ragazzo di periferia che instaura una profonda amicizia con il paraplegico interpretato da Francois Cluzet, fino all’immigrato con un desiderio di integrazione in Samba e il mutante di X-Men, senza dimenticare le commedie per i più piccoli come Il Principe Dimenticato e Famiglia All’Improvviso, Omar Sy vanta un talento estremamente versatile.

Felicemente sposato e con tre figli, è ormai trapiantato a Los Angeles dove è di casa il blockbuster. Ma intanto Netflix sembra averlo accolto in famiglia poiché, oltre alla serie Lupin, dal 1° Gennaio lo potete vedere anche nella commedia poliziesca Lo Sbirro di Belleville in cui interpreta Baaba Keita, un ispettore di polizia determinato a rimanere nel suo quartiere per creare una famiglia con la sua ragazza. Cerca di allontanarsi dalla madre invadente, ma una notte Roland, un suo amico d'infanzia, viene ucciso davanti ai suoi occhi. Roland lavorava per conto del Consolato di Francia a Miami e si trovava a Parigi per un'indagine sul traffico di droga. Per trovare il suo assassino, Baaba vola negli Stati Uniti con la madre che non può lasciare da sola. Qui, potrà contare sull'aiuto di Ricardo, un poliziotto tanto stanco quanto irascibile. Nel cast ci sono anche Luis Guzmán e Franck Gastambide.

Photo credit: Warner Bros
Photo credit: Warner Bros

Sul grande schermo, pandemia permettendo, lo rivedremo in Jurassic World: Dominion, previsto in uscita per il 2022 per la regia di Colin Trevorrow, ma nel frattempo vi consigliamo di non perdere Lupin, una serie dinamica e spassosa giocata su due filoni temporali che riesce a catturare l’essenza del personaggio letterario del celebre ladro francese in una formula moderna e destinata a ogni tipo di pubblico.