Arsenico nel riso: come eliminarlo e mangiare il cereale in sicurezza

Arsenico nel riso? Potrà sembrare strano ma è proprio così. Sia nell'acqua che nel sottosuolo si possono trovare percentuali di arsenico inorganico e poiché la coltivazione del riso avviane in terreni allagati, questa sostanza potenzialmente tossica è presente nel cereale. Ma ci sono dei metodi per poterlo eliminare. Secondo gli esperti lasciare il riso in ammollo tutta la notte, scolarlo e sciacquarlo sotto abbondante acqua corrente, consente di eliminare circa l'80%. Attraverso la cottura in abbondante acqua e un successivo risciacquo con acqua calda corrente, lo si può eliminare ulteriormente. Insomma attraverso piccoli accorgimenti si può continuare a mangiare questo cereale ( che è il più consumato a livello mondiale) in totale tranquillità. Crediti foto: Shutterstock Music: «Dreams» from Bensound.com