Artiglio del diavolo miracoloso contro il mal di schiena

·2 minuto per la lettura
mal di schiena
mal di schiena

L’Artiglio del diavolo è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Pedaliaceae che cresce nelle steppe del Sud Africa. Le sue radici trovano impiego nella preparazione di prodotti fitoterapici ed erboristici grazie alle molteplici proprietà della pianta.

Artiglio del diavolo e mal di schiena

L’artiglio del diavolo è particolarmente efficace in caso di:

  • Artrite reumatoide

  • Dolori cervicali

  • Mal di schiena

  • Osteoartrite

  • Tendinite

Numerosi studi di laboratorio condotti su roditori ed esseri umani hanno dimostrato che l’artiglio del diavolo, grazie alle sue proprietà analgesiche e antinfiammatorie, ha tutte le carte in regola per essere adoperato come rimedio naturale nel trattamento delle situazioni citate in precedenza.

L’efficacia analgesica e antinfiammatoria è data dalla presenza di glucosidi iridoidi, tra cui l’arpagoside, contenuti nella radice della pianta.

Artiglio del diavolo: come utilizzarlo

Per il trattamento di infiammazioni e problematiche di tipo osteoarticolare esistono due tipi di impiego differenti:

  1. Sistemico (uso interno)

  2. Topico (uso esterno)

Artiglio del diavolo: uso interno

E’ possibile assumerlo in tintura madre, in compresse o in capsule rivestite, o addirittura sotto forma di tisana. La concentrazione del principio attivo contenuto nelle capsule e compresse può essere differente.

Prima di procedere con il trattamento, nonostante sia un rimedio naturale, è bene consultare il proprio medico, stabilendo insieme la posologia più adatta al singolo caso (causa, sintomatologia). Inoltre, non deve essere utilizzato per un periodo prolungato (max 15 giorni).

Artiglio del diavolo: uso esterno

L’uso esterno prevede l’applicazione di pomate o di gel. Spesso, oltre all’estratto della pianta, vengono associati altri ingredienti, come curcuma o peperoncino, rigorosamente antinfiammatori naturali. Si consiglia di seguire le indicazioni riportate sul bugiardino, o sulla confezione, applicando il prodotto solo ed esclusivamente sulle parti interessate con un massaggio fino a completo assorbimento.

In caso di dolore acuto è maggiormente indicata l’applicazione del gel. Per evitare reazioni a livello cutaneo (allergie), si raccomanda di testare una piccola quantità di prodotto all’interno del polso.

LEGGI ANCHE: Artiglio del diavolo, una pianta antidolorifica

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli