Asma nei bambini: sintomi, come si manifesta e rimedi naturali

asma nei bambini

L’asma costituisce una tra le malattie più comuni dell’infanzia. L’asma è una malattia cronica infiammatoria dei bronchi, che può determinare problematiche quali respiro sibilante ed affannato. In genere, tra i primi sintomi che si possono manifestare nel bambino vi sono la tosse secca e difficoltà a respirare.

Asma nei bambini: i sintomi

I sintomi che si possono manifestare possono variare a seconda del bambino e della gravità delle patologie nei singoli casi. Generalmente tra i sintomi manifestati possono ricordarsi:

    • Difficoltà respiratorie;
    • Respiro sibilante;
    • Sensazione di compressione del torace;
    • Sensazione di soffocare.

Tali sintomi, possono manifestarsi sia quando il bambino sia in movimento, ovvero, ad esempio, quando stia giocando, che anche quando il bambino sia a riposo.

Ebbene talvolta i sintomi possono facilmente essere ricondotti alla patologia dell’asma in ragione del fatto che durante l’espirazione del bambino è possibile percepire fischi o sibili. Questi ultimi, sono determinati dagli spasmi nei bronchi che rendono difficile per il bambino respirare correttamente.

Vi sono tuttavia dei casi particolari nei quali le prime manifestazioni di asma nel bambino possono passare inosservate. Ebbene, sintomi quali la tosse o difficoltà respiratorie potrebbero essere associate ad altre patologie, quali, ad esempio, la bronchite.
Capita infatti molto spesso che questi sintomi non vengano ricondotti all’asma e pertanto vengano prescritti antibiotici o sedativi della tosse, che poi si rivelano totalmente inefficaci.

È assolutamente fondamentale riconoscere l’asma sin dai primi sintomi, al fine di prescrivere al bambine tutte le terapie, che siano necessario al fine di tenere sotto controllo i sintomi ed aiutare la famiglia nella gestione della malattia.

Le cause dell’asma

Tra le principali cause dell’asma nei bambini si possono ricordare:

    • La sensibilizzazione allergica a numerosi fattori, tra i quali, ad esempio, peli di animali (principalmente cani e gatti), pollini e graminacee. Raramente, può capitare che l’asma si manifesti a causa di allergie alimentari con riferimento in particolare ad alimenti tra i quali latte, uova o pesce;
    • Infezioni: queste costituiscono la principale causa di asma nei bambini, ed in particolare nei loro primi anni di vita. La maggioranza dei bambini asmatici manifesta i sintomi principalmente nei periodi invernali, nei quali il rischio di infezioni è particolarmente elevato;
    • Condizioni ambientali: ulteriore causa dell’asma è rappresentata dal luogo frequentato dai bambini. Ebbene i bambini che frequentino luoghi polverosi, o non puliti sono tra quelli maggiormente esposti all’asma.

L’asma può avere natura allergica o infettiva. Nel primo caso, l’asma è conseguente generalmente ad allergie, mentre nel secondo caso questa è conseguente a dei virus che attaccano le vie respiratorie.

Rimedi naturali

Seppur l’asma è una malattia cronica, è possibile provvedere a tener sotto controllo i sintomi, garantendo così la possibilità al bambino di poter vivere la propria infanzia in assoluta sicurezza e spensieratezza. Vi sono in particolare una serie di rimedi naturali capaci di porre sotto controllo i sintomi dell’asma nei bambini, tra i quali è possibile ricordare:

    • Praticare sport: spesso si crede che non far praticare alcuno sport ai bambini che soffrono d’asma possa evitare il sorgere di eventuali crisi. In realtà, queste privazioni finiscono nella maggior parte dei casi ad isolare il bambino e a destabilizzarne la crescita. Ebbene, è possibile prevenire l’asma semplicemente dando ai bambini prima dello svolgimento dell’attività fisica un broncodilatatore, il quale agisce evitando che i bronchi si restringano a seguito degli sforzi del bambino nello svolgimento dell’attività fisica. Tra gli sport consigliati per bambini che soffrono d’asma vi sono in particolare il nuoto il quale può essere praticato senza particolare sforzo, ed contribuisce a migliorare la resistenza fisica del bambino;
    • Svolgimento di gite, o scampagnate: numerosi studi hanno affermato che le passeggiate all’aria aperto costituiscono un rimedio naturale assolutamente efficace per i bambini che soffrano d’asma. L’aria pulita contribuisce infatti a prevenire il sorgere di eventuali crisi;
    • Evitare che il bambino frequenti posti non puliti o nei quali l’aria sia inquinata;
    • Coprire accuratamente il bambino, vestendolo a strati in particolare nelle stagioni invernali, per evitare che il bambino sudando possa avere una crisi respiratoria.