Astrazeneca si difende: "Il vaccino è sicuro"

Dopo che alcuni paesi europei hanno deciso di sospendere la somministrazione del vaccino Astrazeneca a causa di alcuni effetti collaterali ancora da chiarire come il rischio di embolia polmonare e trombosi venosa, la casa farmaceutica di Cambridge interviene per spiegare la propria posizione.