Atalanta, Gasperini: "Con il Midtjylland non sarà decisiva per il girone. Non dobbiamo sottovalutare gli avversari"

Niccolò Mariotto
·2 minuto per la lettura

Gian Piero Gasperini, allenatore dell'Atalanta, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match di Champions League contro il Midtjylland in programma domani sera e valido per la quinta giornata della fase a gironi della suddetta competizione. Di seguito le sue parole.

Gian Piero Gasperini | SERGEI SUPINSKY/Getty Images
Gian Piero Gasperini | SERGEI SUPINSKY/Getty Images

LA GARA - "Non abbiamo mai sottovalutato una partita e sicuramente non lo faremo in Champions. Il Midtjylland non ha ancora fatto punti ma ha messo in difficoltà sia l'Ajax che il Liverpool. Troveremo un avversario pronto dal punto di vista atletico: le partite sono sempre difficili in campionato, figuriamoci in Champions League".

QUALIFICAZIONE - "Dobbiamo pensare a questa partita e basta. Speriamo di arrivare all'ultima partita con due risultati a disposizione ma questa gara non sarà decisiva. Non pensiamo all'Ajax".

CALENDARIO FITTISSIMO - "Si possono pensare tante cose. Dopo il lockdown giocavamo tutti ogni tre giorni, ora solamente noi che abbiamo le coppe. Stiamo giocando tutte le settimane con questa continuità e questo ti può togliere qualcosa in quanto ad energie. Poi non c'è il pubblico, questo è un altro elemento".

GOLLINI - "Ha subito una forte contusione al ginocchio, speriamo non ci sia un interessamento del menisco. Attendiamo l'esito degli esami".

MENO ATTENZIONI - "Ne ho parlato all'inizio, quando siamo partiti con tre vittorie e già si parlava di Scudetto: mi sono sempre distaccato da queste affermazioni ma non per mettere le mani avanti. L'Atalanta non può partire per vincere il campionato, altrimenti andiamo fuori da quello che è il nostro calcio. Dobbiamo affrontare tutti gli impegni con umiltà e rispetto dell'avversario. Per noi è già un grande traguardo stare nell'èlite del calcio, poi gli obiettivi li porremo più avanti".

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A.