Attrici e scene di nudo, ecco chi sono le star che non le fanno e perché

Di Redazione Digital
·3 minuto per la lettura
Photo credit: Anthony Harvey - Getty Images
Photo credit: Anthony Harvey - Getty Images

From ELLE

Nel mondo di Hollywood non tutti sono disposti a mettesi a nudo, in tutti i sensi, e molte sono le attrici e attori che non si sentono a proprio agio nel girare scene senza veli sul set. D'altronde, in base al genere di film a cui si decide di dedicarsi, la nudità può essere forzata, innaturale o necessaria solo ad aumentare il chiacchiericcio attorno alla pellicola. C'è poi tutta la questione della morale del singolo: chi per religione, chi per contratto, chi per una questione di immagine e chi semplicemente perché non ne ha assolutamente voglia.

Si faccia attenzione: non stiamo parlando di scene di nudo come scene a sfondo per forza sessuale, ma di pura e cruda esposizione del proprio corpo. Per fortuna, quasi sempre, le attrici e attori hanno la possibilità di scegliere. Come ci sono attori che scelgono controfigure per scene di azione, gli stuntman celebrati anche da C'era una volta a Hollywood di Tarantino, c'è chi ricorre alla stessa via per le scene di nudo o chi non verrà mai ritratto (nemmeno con un fotomontaggio) in déshabillé. Nell'universo maschile, ad esempio, figurano nomi come Chris Pratt, Owen Wilson, Neal McDonough, tutti hanno detto no a ruoli senza veli.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Tra i nomi più celebri che hanno detto "no" al nudo c'è Julia Roberts che, dai tempi di Pretty Woman (1990) ha sempre usato controfigure per le scene di quella tipologia. Le gambe in vista in una celebre scena del film appartengono infatti a un'altra donna. Uno dei casi più eclatanti di uso di controfigura è stato quello scelto da Lena Headey nella quinta stagione de Il Trono di Spade. Nella scena, Cercei Lannister cammina completamente nuda esponendosi agli insulti e improperi dei suoi (ex) sudditi, in una scena dal forte impatto narrativo. Per l'occasione però Headey si è rifiutata di recitare in prima persona perché incinta e ha deciso invece di ricorrere alla sua controfigura Rebecca Van Cleave.

Rimanendo in zona serie tv, non possiamo che parlare della regina di Sex & The City, Sarah Jessica Parker, che nonostante il nome della saga e la fastidiosa abitudine di HBO di imporre il nudo ai suoi attori, non ha mai girato una scena senza abiti. Nelle 6 stagioni di Sex & The City, Carrie appare in scene intime (soprattutto con Mister Big) ma senza arrivare mai a un nudo integrale: merito di una clausola stipulata inizialmente nel suo contratto. Principio condiviso anche dall'attrice di Big Little Lies, e non solo, Reese Whiterspoon che da sempre ha posto un veto, spiegando a varie testate, tra cui Grazia Uk, che secondo lei: "Se le attrici si levano gli indumenti si oggettivizzano" e lei non ha intenzione di farlo.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

La non necessarietà delle scene di nudo è condivisa da molte, moltissime, attrici: da Blake Lively che trova questo tipo di recitazione fuorviante rispetto alla reale qualità dell'artista, a Mindy Moore (star di This is Us) che spiega: "Sarebbe troppo imbarazzante parlare con delle persone sapendo che tutti ti hanno vista nuda". Allo stesso modo Hilay Duff e Emma Watson non vogliono discostarsi dall'immagine attoriale che hanno sempre dato al pubblico, quella che le ha rese famose come attrici già da bambine e che non hanno nessuna intenzione di rivedere attraverso scene di nudo.

Al contrario di Daniel Radcliffe che, per staccarsi definitivamente dal profilo di Harry Potter, ha deciso anni fa di esibirsi a teatro, completamente nudo. Ci sono infatti attrici e attori che non hanno problemi con scene di nudo, integrali, frontali o come dir si voglia. Ma per questo ci vorrebbe un articolo a parte...

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.