Avellino, il fiume solleva la strada

Sembra una sera come tante altre, quella del 22 dicembre scorso, a San Martino Valle Caudina in provincia di Avellino. Fino a quando il torrente interrato sotto il manto stradale “esplode” all’improvviso sollevando letteralmente l’asfalto. Si apre una voragine che intrappola diverse automobili. La fuoriuscita del torrente è stata causata da una frana staccatasi dal monte Pizzuto verificatasi in zona Vallicelle. Fortunatamente non si contano morti e feriti ma solo danni che secondo un primo bilancio ammonterebbero a quasi 5 milioni di euro.