«Avetrana – Qui non è Hollywood»: arriva la serie tv sul delitto di Sara Scazzi

Sono iniziate le riprese di «Avetrana – Qui non è Hollywood».

Si tratta di una fiction targata Disney+ sul delitto di Sara Scazzi, uno dei casi di cronaca nera italiana più discussi degli ultimi anni, che vedrà alla regia Pippo Mezzapesa e sarà ambientata in Puglia.

«Avetrana – Qui non è Hollywood» verrà suddivisa in quattro episodi da 80 minuti ciascuno.

La particolarità della serie sarà incentrata sulla narrazione: grazie all'aiuto della sceneggiatura di Antonella Gaeta e Davide Serino, ogni episodio si snoderà attraverso il racconto di un personaggio diverso. Viene infatti analizzato il punto di vista dei singoli protagonisti della storia: Sarah, Sabrina, Michele e Cosima.

La trama di «Avetrana – Qui non è Hollywood» ricostruirà la scomparsa e le successive battaglie legali che hanno avuto un impatto mediatico senza precedenti. È il 26 agosto 2010 quando ad Avetrana, un piccolo paese ai margini del Salento, una ragazzina esce di casa per non farne più ritorno. Il suo nome è Sarah Scazzi, ha 15 anni. Tutto il paese è in subbuglio, in particolare la cugina Sabrina, spigliata estetista che nella sua casa di via Deledda, proprio quel pomeriggio, l'aspetta per andare al mare.

Mentre tutti la cercano, però, Sarah è già stata inghiottita nel nulla, sepolta in fondo a un pozzo dove verrà ritrovata dopo quarantadue giorni dalla sua scomparsa, in quello che diventerà a tutti gli effetti un reality show dell'orrore tra intimi segreti e rancori taciuti.

Nel cast ci sono: Vanessa Scalera «Imma Tataranni» nel ruolo di Cosima Misseri, Paolo De Vita «R.I.S.» alias Michele Misseri, Giulia Perulli «Il sesso degli angeli» come Sabrina Misseri, Federica Pala «America Latina» sarà Sarah Scazzi, Imma Villa «L'amica geniale» ricoprirà i panni di Concetta Serrano, Anna Ferzetti «Le Fate Ignoranti» della giornalista Daniela e Giancarlo Commare «SKAM Italia» di Ivano Russo.